BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sondaggio, per la sfida a Bruni spunta la sorpresa Moro

In testa ai sei papabili candidati per Palafrizzoni si piazza (per ora) Marcello Moro. L'assessore provinciale regola tutti con un sorprendente 40% lasciandosi alle spalle politici mediaticamente pi?? autorevoli come Giorgio Jannone e Carlo Saffioti, gi?? denominati dai nostri lettori "i grandi sconfitti".

Più informazioni su

Un candidato nero, oops, scusate, Moro. Risultato impensabile nel sondaggio lanciato da Bergamonews per individuare il candidato sindaco di Forza Italia. In testa ai sei papabili candidati si piazza infatti (per ora) Marcello Moro.

Vota il sondaggio

L’assessore provinciale regola tutti con un sorprendente 40% lasciandosi alle spalle politici mediaticamente più autorevoli come Giorgio Jannone e Carlo Saffioti, già denominati dai nostri lettori "i grandi sconfitti". Se infatti per matricole della politica come Agostino Da Polenza e Ferdinando Bialetti il consenso è ancora tutto da costruire, per Jannone e Saffioti, finora i due principi indiscussi dei sondaggi, la defaillance suona come un campanello d’allarme. Moro se la ride sotto i baffi. "Io sono giovane, vado spesso in Africa e di cognome faccio Moro. Chissà, magari è l’effetto Obama – sorride Moro -. No, a parte gli scherzi sono contento per il risultato perché è arrivato in modo spontaneo. Certo, non è un’analisi scientifica, ma significa che in questi dieci anni di attività politica qualcuno che mi stima c’è". Ma le logiche di partito stanno ben al di sopra di un semplice sondaggio. "Ovvio, Forza Italia deve fare le sue valutazioni e più che alle persone ora come ora si sta pensando ai programmi. Anche perché la partita si gioca con altre forze: Pdl, Lega e Udc".
Sempre a proposito di Forza Italia stasera, venerdì 7 novembre, alla Fiera di via Lunga, sarà ospite il coordinatore regionale del partito, Guido Podestà. A partire dalle 19,30 incontrerà i coordinatori comunali azzurri e tutti gli amministratori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo

    effettivamente mi pare che il giornale on line non raccolga lettori a bergamo. peccato una seconda voce sarebbe stata importante.
    proviamo ancora prima di rinunciare !

  2. Scritto da mari

    la qualità dei pezzi è troppo bassa e manca credibilità per giornalisti troppo schierati a sinistra

  3. Scritto da Stefano

    c’è stato un periodo (recente) in cui moro era: consigliere comunale di bergamo, assessore provinciale, presidente del consorzio di bonifica della media pianura bergamasca, caposegreteria dell’assessore pagnoncelli. Visto che nella vita si è solitamente capaci di fare bene un solo lavoro, mi chiedo come Moro potesse farne 4 (facciamo 3, il consigliere non lo considero).

  4. Scritto da successone

    in tutta la giornata considendo tutti gli articoli bergamonews ha registrato un solo commento. lo farò notare agli editori. complimenti per il successo !!! ovviamente questo commento non sarà pubblicato.

  5. Scritto da lilly

    Moro può essere il cambiamento per Bergamo, il cambio generazionale necessario per governare il futuro della città!

  6. Scritto da iva

    Ha già rinunciato alla carica di presidente del Consorzio di Bonifica oppure la sommerà alle altre varie ed eventuali?

  7. Scritto da l.mangili

    Dovrebbe lasciare la carica perché ha vinto il sondaggio su Bergamonews? Mi sembra eccessivo….Se non ho capito male il partito non ha ancora scelto il candidato, se sarà lui – e finalmente ci sarebbe un giovane – si vedrà…

  8. Scritto da Mill

    Non sarà così mediatico, ma presenta tratti comuni con Jannone :
    ha buon gusto in fatto di donne e non ha mai espresso alcun idea sulla città.
    Mill

  9. Scritto da ABBRONZATO

    PARTITO……CHE PAROLONE.
    DICIAMO LA DITTA DEL CAPO

  10. Scritto da Alì Oco de Madrigal

    Un curriculum invero memorabile!

  11. Scritto da iva

    2, no ma è un’occasione in più, forse la più ghiotta per chi auspica candidature.

  12. Scritto da ingegnere

    Curiosità: ma se, come si legge nella pagina dei risultati, questi sondaggi *non hanno valore statistico*, ha senso farne il titolo più in rilievo nell’home page?
    Giusto una questione di metodo, neh?

  13. Scritto da iva

    A spanne parrebbe un metodo per tirar fuori, con le pinze, qualche candidatura in ritardo?

  14. Scritto da graffaele

    Come in America, anche a Bergamo, politicamente parlando, tutto è possibile. Anche che un “pluriappoltronato” come Moro, vale a dire il fedelissimo di Pagnoncelli (Argh!!), viva il suo momento di gloria. Speriamo solo on line…

  15. Scritto da ureidacan

    Moro è bravo, competente in molte materie, pluridecorato, servizievole (uno dei pochi di FI invitato a cena ad Arcore dal Cavaliere). Il 4 novembre sembrava un adone mentre teneva l’ombrello per riparare Bettoni alla manifestazione e lo accompagnava a deporre la corona della Provincia alla Torre dei Caduti. Tifo Moro.

  16. Scritto da affecionados

    se anzichè guardarlo tenere gli ombrelli, faremmo meglio se lo ascoltassimo parlare… se le poltrone si assegnassero per il merito e non per la misura (in larghezza) della lingua, probabilmente non siederebbe nemmeno sulla poltrona ideal standard… povera bergamo!