BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maxi controlli a Zingonia e Bergamo

Nell'ambito di maxi controlli a Zingonia, a Bergamo e nell'hinterland cittadino i carabinieri hanno tratto in arresto tre persone, due italiani e un tunisino che erano in possesso di dosi di stupefacenti pronte alla vendita. un tunisino aveva in casa 80 grammi di hashish. 15 clandestini trovati a Zingonia

Più informazioni su

Controlli ad ampio raggio dei carabinieri all’alba del 7 novembre, sia a Zingonia sia a Bergamo, nelle zone più calde del centro. A Zingonia i militari, coordinati dal comandante della compagnia di Treviglio capitano Giulio Modesti, hanno passato al setaccio i condomini Athena 2 e Athena 3, in via Monaco. 22 gli appartamenti e 70 le persone controllate, in buona parte stranieri. Otto i clandestini già accertati, 5 marocchini, due brasiliani e un egiziano.
Al termine di ulteriori accertamenti sei persone sono state accompagnate in questura ed espulse dal territorio italiano, mentre un marocchino di 32 anni, che già non aveva rispettato un ordine di lasciare l’Italia, è stato arrestato. Era già stato denunciato e finito in carcere per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Sono ancora in corso accertamenti per verificare la posizione di un locatario (italiano) ed un locatore (egiziano), di un appartamento dove sono stati trovati 3 cittadini marocchini, clandestini, che pagavano un affitto di 150 euro al mese ciascuno. Per il controllo i carabinieri hanno messo in campo 120 uomini, due unità cinofile e un elicottero, e sono stati supportati dai vigili del fuoco di Treviglio, da un’autoambulanza di Ciserano, dalla polizia locale di Ciserano e da operatori dell’Asl che hanno verificato le condizioni igienico-sanitarie del condominio.
Sempre all’alba, invece, 20 carabinieri hanno controllato il centro di Bergamo, alcuni quartieri come Monterosso e altri paesi dell’hinterland. Individuati almeno un paio di clandestini, tra i quali un boliviano fermato in via Borgo Palazzo di fronte al civico 87. Nell’ambito del pattuglione i carabinieri di Seriate hanno fermato R. S., 44 anni, di Fara Gera d’Adda, e A. F. D., 37 anni, di Mapello, che detenevano complessivamente tre dosi di cocaina e avevano in tasca 600 euro circa ciascuno. Alle 6 del mattino, invece, al bar Talom di via Marconi, a Stezzano, è stato arrestato uno spacciatore tunisino di 36 anni, in possesso di 80 grammi di hashish e di un paio di grammi di coca, oltre che di 800 euro in contanti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.