BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Albinoleffe prova a dribblare Costacurta

Sabato al Comunale arriva il Mantova dell'ex difensore milanista. Madonna deve fare i conti con le assenze di Narciso e Gabionetta: in porta ci sar?? Coser, al posto del brasiliano giocher?? Laner. In panchina si rivedr?? Cristiano.

Più informazioni su

Archiviato il pareggio di sabato scorso sul campo del pericolante Treviso, in dieci uomini e con un rigore contro fallito, la marcia dell’AlbinoLeffe nella caotica e indecifrabile serie B prosegue domani pomeriggio con il Mantova di Billy Costacurta.
Armando Madonna, che fino a mercoledì ha fatto allenare i suoi sul sintetico di Grumello del Monte, come da copione è alle prese con una rosa piuttosto ristretta. Gervasoni rientra dalla squalifica e farà coppia in difesa con Conteh, ma il tecnico seriano si ritrova con Narciso e Gabionetta in meno: i due, avendo rimediato rispettivamente un giallo e un rosso contro il Treviso, sono stati appiedati dal giudice sportivo. Se però a guardia dei pali è pronto Achille Coser, il problema sarà rimpiazzare il genio e le accelerazioni del funambolico brasiliano. Difficilmente sarà riproposto il 4-1-4-1 delle ultime due partite, con Caremi a far diga a ridosso dei difensori: per comporre il puzzle mancherebbe all’appello un altro centrale di centrocampo.
Le buone notizie riguardano Andrea Cristiano, prezioso esterno che partirà probabilmente dalla panchina, e l’attaccante Marco Sau, ormai prossimo al rientro.  Perico, Previtali, Poloni, Cellini e Offredi hanno invece proseguito il lavoro a parte.
Entrambe le contendenti, che aspirando ai piani alti sono chiamate a salire i gradini di una classifica cortissima. Dopo 12 giornate la Celeste, ottava a 18 punti in compagnia di Parma e Salernitana, è a una sola lunghezza dalla zona playoff e a tre da Grosseto ed Empoli, ovvero la coppia di testa. Il Mantova è a 16 punti, poco più sotto: Costacurta ha da poco sostituito l’esonerato Giuseppe Brucato, esordendo con una sconfitta a Rimini ma rifacendosi sabato con un 2-1 al Grosseto di Gustinetti. Nei ducali, peseranno la forza d’urto di Godeas (capocannoniere del 2007/2008 con 28 reti) e la fantasia di Tomas Locatelli, mentre il bomber di stagione Caridi (4 gol), una sorta di Gabionetta meno veloce ma più lineare e incisivo sotto porta, si è allenato a parte per l’intera settimana e solo con un miracolo potrà essere della partita.

PROBABILI FORMAZIONI
Bergamo, sabato 8 novembre, stadio “Atleti Azzurri d’Italia” (ore 16)
ALBINOLEFFE (4-4-2): 1 Coser; 14 Garlini, 17 Gervasoni, 2 Conteh, 33 Renzetti; 7 N. Madonna, 5 Caremi, 4 Carobbio, 21 Laner; 28 Ruopolo, 11 Ferrari (22 Nodari, 3 Bombardieri, 16 Luoni, 20 Serafini, 55 Maino, 18 Cristiano, 89 Geroni). All. A. Madonna.
MANTOVA (4-2-3-1) : 31 Handanovic; 72 Sacchetti, 19 Cristante, 5 Notari, 3 Balestri; 14 Grauso, 28 Passoni; 7 Marchesetti 20 Locatelli, 33 Tarana; 99 Godeas (1 Bellodi, 23 Rizzi, 77 Salviato, 2 Cuneaz, 4 Spinale, 7 Marchesetti, 24 Corona). All. Costacurta.
Arbitro: Russo di Nola.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.