BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

È morto Rovagnati, il “re dei prosciutti”

Si è spento, stroncato da un male incurabile, l'inventore del "Gran Biscotto". Prese in mano l'azienda nel 1968 per farla diventare internazionale

Più informazioni su

È morto Paolo Rovagnati, il ”re dei prosciutti”. Stroncato da un male incurabile, l’imprenditore brianzolo lascia la moglie e due figli.
Fu proprio Paolo a trasformare la vecchia azienda di salumi, nata nel 1941, in un marchio internazionale, e a inventare il ‘Gran Biscotto’, il fiore all’occhiello dell’azienda, un prosciutto cotto riconoscibile grazie alla marchiatura a fuoco sulla cotenna.

Paolo Rovagnati prese in mano le redini dell’azienda nel 1968. E la sua impronta fu subito inconfondibile. Decide di diversificare la gamma dei prodotti, puntando anche su mortadelle, pancette e salumi stagionati. Anche in anni assai difficili per l’economia, la Rovagnati non ha mai conosciuto crisi ed è sempre rimasta saldamente in Brianza. Negli ultimi anni per far fronte alla domanda sempre crescente di ordini alla sede produttiva di Biassono si sono aggiunti i poli produttivi di Arcore, due a Villasanta e uno a Faenza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.