BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stazione di Stezzano, trovata la soluzione per il parcheggio

Il Comune di Stezzano ha recentemente acquisito dalla Societ?? Valore Reale SGR Spa una proposta per la trasformazione dell???area comunale vicina alla linea ferroviaria Bergamo-Treviglio che risolverebbe i problemi e le criticit?? sorte nel corso della realizzazione delle infrastrutture e dei parcheggi al servizio della fermata ferroviaria. Via all'accordo di programma con la Provincia.

Più informazioni su

Notizie positive per il parcheggio della nuova fermata ferroviaria di Stezzano, lungo la Bergamo-Treviglio in fase di realizzazione. La Giunta Provinciale di oggi, su proposta dell’assessore provinciale alla Pianificazione Territoriale, Felice Sonzogni, ha infatto deliberato la manifestazione d’interesse all’adesione ad un accordo di programma finalizzato alla valorizzazione della nuova fermata e alla realizzazione di servizi connessi. Il Comune di Stezzano ha recentemente acquisito dalla Società Valore Reale SGR Spa una proposta per la trasformazione dell’area comunale in fregio alla linea ferroviaria Bergamo-Treviglio che risolverebbe i problemi e le criticità sorte nel corso della realizzazione delle infrastrutture e dei parcheggi al servizio della fermata ferroviaria. Il Comune ha accolto la proposta allargandola alla Provincia di Bergamo per la sottoscrizione di un accordo di programma ad hoc. Come ha spiegato l’assessore Sonzogni, la proposta dell’operatore privato prevede “la realizzazione di infrastrutture pubbliche o di uso pubblico, e realizzare un vero luogo per servizi della mobilità di valore provinciale integrativi e propulsivi dell’interscambio tra mobiliotà veicolare privata e trasporto pubblico su ferro. La proposta – prosegue l’assessore – costituisce una soluzione concreta per la riqualificazione ambientale, infrastrutturale e il riuso di una porzione del territorio comunale di Stezzano”. La proposta prevede inoltre la realizzazione degli spazi a parcheggio di servizio alla stazione ferroviaria non isolati ma integrati a un luogo urbano frequantato, sicuro. Il progetto, denominato “Stezzano, Business Park” comprenderebbe un complesso amministrativo, ricettivo e di servizio alla persona e un’ampia area verde.
L’accordo che sarà siglato tra Provincia, Comune e operatore prevede inoltre la costituzione di un tavolo allargato ai Comuni di Azzano San Paolo, Bergamo, Dalmine, Grassobio, Lallio, Orio al Serio e Zanica in modo da garantire anche a loro l’accessibilità. 
Nuova sede della Provincia
Novità e passi avanti anche per la nuova sede della Provincia di Bergamo a Porta Sud. Alla luce della redazione del Documento preliminare propedeutico al bando di progettazione della nuova sede infatti, il progetto ripasserà al vaglio del Consiglio Provinciale che, in occasione della seduta del 9 luglio 2009 si era riservato di determinare l’ammontare definitivo dell’opera. 
Nel Documento si conferma la spesa complessiva di 45 milioni di euro (36 milioni per la realizzazione dell’intera opera).
Come ha spiegato l’assessore Felice Sonzogni, l’area da destinare alla realizzazione è di circa 6 mila mq. Il nuovo complesso occuperà una superficie di suolo di circa 2.500-3.000 mq. È stato inoltre specificato che nel progetto l’altezza non potrà superare gli 88 metri e il progettista potrà proporre altezze inferiori. La nuova sede è stata concepita nel masterplan come un cluster di edifici alti e bassa. Da una piattaforma rettangolare, che ospita al piano terra e ai primi piani gli usi pubblici dell’istituzione, si innalzano quattro corpi edilizi che rispondono a diverse sollecitazioni: urbane, relazionandosi agli edifici bassi su via Gavazzeni; paesaggistiche, con requisiti di snellezza e porosità visiva per consentire le visuali dal territorio attorno su Bergamo Alta; simboliche, per segnare a distanza come un obelisco il Nuovo Centro; e di organizzazione dell’ente.
Ai piani alti potrà essere collocato uno Sky Lobby per esposizioni temporanee, ricevimenti e inaugurazioni. Non solo, nei nuovi edifici potranno trovare spazio una Biblioteca Centro Studi, un Asilo Nido, Mensa e caffetteria e luogo Fitness.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da speranza

    anche qui consiglio la stessa cosa di cui al punto 2… e comunque non c’è ancora il progetto, le richieste sono di passare in galleria! Vedremo!

  2. Scritto da Tuditanus

    Cosa si racconta della superstrada Penetrante Dalmine – Bergamo che ha Stezzano passerà di fianco alla Madonna dei Campi?

  3. Scritto da Tuditanus

    Così la Madonna dei Campi diventerà la Madonna dei Parcheggi.

  4. Scritto da speranza

    Cominciamo a parlare tanto per aprire la bocca??? La condizione “sine qua non” imposta dal comune è di rimanere al di qua della ferrovia, al limite interessando la zona della via Boito già ad uso commerciale. PRIMA DI PARLARE, INFORMIAMOCI, VALUTIAMO E POI SE CAPIAMO ESPRIMIAMO UN GIUDIZIO!!!
    troppo difficile?