BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Precedenze confuse, sistemate il rondò dei Mille”

Un lettore lancia un piccolo appello all'Amministrazione comunale per la viabilità della rotonda dei Mille: "Agli orari di uscita da scuola ci sono auto parcheggiate in doppia e tripla fila, ma al di là di questo la rotonda è regolata male. Il sistema di precedenze è confuso e spesso si sfiorano incidenti. All'ordine del giorno i gesti non proprio gentili tra automobilisti."

Più informazioni su

Egregio direttore,

sono un residente nella Pianura bergamasca che ogni giorno raggiunge Bergamo per lavoro. In poche righe vorrei lanciare un piccolo appello all’Amministrazione comunale: sistemate la rotonda dei Mille. Il luogo, dal nome pesante e importante, tende ogni giorno di più a presentarsi come un incomprensibile e caotico incrocio di quattro strade importanti. Non parlo delle auto parcheggiate in doppia e tripla fila soprattutto agli orari di uscita da scuola. Parlo del fatto che la rotonda è regolata male: al rondò dei mille non viene utilizzato del tutto il sistema alla francese ormai in voga su tutte le rotatorie (precedenza a chi ha già impegnato la rotatoria) e nemmeno il sistema vecchio che obbligava tutti a dare la precedenza ai veicoli provenienti dalla propria destra. Si fa metà e metà: precedenza a chi arriva da via Tasca e via Garibaldi in ogni caso, e obbligo di dare la precedenza per chi sbuca da via Piccinini e da via Crispi. In alcuni momenti è il caos più totale: conducenti che non sanno di avere il diritto di precedenza e si fermano, altri che fanno il contrario. Collisioni sfiorate e gesti non proprio gentili tra gli uni e gli altri. Sperando che non accada qualcosa di più rischioso.

Cordialità,

Alberto Robari

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.