BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

El Botell??n si far??, ma non sabato

Grazie alla pacata mediazione tra alcuni partecipanti al raduno e l'amministrazione comunale, si ?? arrivati ad una soluzione condivisa: si riorganizza tutto con calma e con tanto di autorizzazioni e crismi del caso. Su Facebook l'avviso: "Il vicesindaco ha gi?? detto che le piace la nostra condotta di responsabilit??, non facciamole cambiare idea".

Più informazioni su

El botellòn, la festa organizzata per sabato 9 novembre alla Fara e che ha scatenato parecchie polemiche nei giorni scorsi, si farà, ma non il prossimo sabato. Grazie alla pacata mediazione tra alcuni partecipanti al raduno e l’amministrazione comunale, si è arrivati ad una soluzione condivisa: si riorganizza tutto con calma, con tanto di autorizzazioni e crismi del caso. Il gruppo di Facebook Bergamo che Beve ha inviato un messaggio a tutti i partecipanti del Botellòn nel quale vengono spiegate le ragioni del rinvio della festa.  "Ci sono motivi ben precisi, primo fra i quali che, con un attimo di pazienza e di dialogo con il Comune ci sono buone possibilità si faccia in data da definirsi con il consenso del’amministrazione, quindi tutto in regola (in Comune sono effettivamente molto disponibili). Abbiamo poi appena parlato con il tecnico comunale di dovere e ci ha dato delucidazioni: le leggi effettivamente ci sono, anche se del 1930 per lo piu, le chitarre ecc pare siano considerate musica (quindi eventuale disturbo), così tante persone sono considerate un raduno il permesso va quindi chiesto. Mercoledì 12 novembre alle 18 abbiamo appuntamento per i permessi e per un dialogo con il tecnico". Non tutti i mali vengono per nuocere dunque. Basta avere un po’ di pazienza. "Sappiamo che in tanti lo aspettano da un mese e piu, dispiace, ma comunque, abbiamo visto stamane la Fara è completamente infangata, quindi è anche un po’ inagibile, non ci avrebbe fermato, si sa, ma facciamo che per sta volta restiamo tutti buoni e la prossima volta ci divertiremo ancor di più. Il vicesindaco ha già detto che le piace la nostra condotta di responsabilità, non facciamole cambiare idea". Festaiolo avvisato, mezzo salvato.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Stefano

    vergogna anonimo…pensa ai fatti tuoi che se abbiam voglia di distruggerci il fegato son fatti nostri…si siamo noi il futuro della tua amata italia…peggio per te…e se non ti va emigra…..

  2. Scritto da kelbiont

    Sul fatto che non si farà ho dei pesanti dubbi. Dando un occhio su facebook mi pare che siano + quelli che non si sono accorti che l’evento sia stato cancellato che gli altri. Penso che ci sarà un grosso raduno spontaneo. Ed era ora! Finalmente a Bergamo quanlcosa che meriti!
    X anonimo: Lavori il sabato sera?
    X anonimo 2: il mio fegato apprezza il pensiero ma sta benissimo

  3. Scritto da anonimo

    Che bufala!smettetela e andate a lavorare al posto di distruggervi il fegato con l’alcool!e voi sareste il futuro della nostra amata ITALIA?smettetela e andate a produrre!!!