BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo, 21 mila nuovi abitanti in 15 anni

In totale le previsioni insediative del nuovo Piano di Governo del territorio, che va considerato prevedono 1 milione e 824 mila mq di insediamenti. Di questo totale la fetta che comprende gli insediamenti nuovi di zecca ammontano a 1 milione 321 mila mq.

Il Comune dà i numeri. Capire il nuovo Piano di Governo del territorio è impresa ardua, ancor più proibitivo è decifrare il documento tecnico del Pgt. Ve lo immaginate un cittadino che non sa nulla di urbanistica e affini alle prese con schede tecniche, numeri, previsioni, percentuali, metri cubi e metri quadrati? Chiunque rinuncerebbe in partenza. Eppure qualcosa bisogna fare per inculcare questo documento nella testa dei cittadini. Lo prevede la legge: massima trasparenza.
Per semplificare un po’ il compito di comprensione proviamo a dare qualche numero, si va sempre sul sicuro. In totale le previsioni insediative del nuovo Piano di Governo del territorio, che va considerato in un’ottica di quindici anni, prevedono 1 milione e 824 mila mq (quadrati, è bene specificarlo) di insediamenti. Nel totale sono compresi anche gli ambiti in cui si interverrà senza aggiungere nemmeno un mattone a quanto già esiste, ad esempio, la caserma Montelungo. Di questo totale la fetta che comprende gli insediamenti nuovi di zecca ammontano a 1 milione 321 mila mq (3 milioni e 452 mila mc).
Uno dei capitoli più interessanti riguarda la previsione di nuovi abitanti. Negli ultimi mesi se n’è parlato molto, soprattutto dai banchi del Consiglio comunale. I dati tecnici dovrebbero fare più chiarezza. Tra quindici anni Bergamo conterà presumibilmente 138 mila e 781 abitanti, poco più, poco meno. L’incremento, rispetto agli attuali 117 mila e 518 è di circa 21 mila nuovi abitanti.
Allora è proprio vero, come ha detto qualcuno in questi mesi: Palafrizzoni si prepara ad una colossale colata di cemento sulla città. Secondo i dati degli architetti che hanno elaborato il piano no. Anzi, il saldo sarà a favore del verde. Nel complesso infatti il consumo del suolo è in saldo in positivo di sei ettari.
Gli ambiti strategici individuati sono invece ben 52. 7 destinati interamente ai servizi, 9 a carattere prevalentemente residenziale, 10 a carattere prevalentemente produttivo o terziario, 4 a carattere ambientale, 7 a carattere misto residenziale con una forte presenza di servizi, 8 a carattere misto residenziale-terziario, 6 a carattere misto terziario-produttivo con una forte presenza di servizi e Porta Sud.

Su questo tema leggi
l’intervento critico dell’ex assessore all’Urbanistica Luigi Nappo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Farfarello

    21.000 nuovi residenti?
    Scusate, ma con il caro-casa, chi deciderà di trasferirsi nei nuovi appartamenti?Le giovani coppie a causa della crisi economica e gli immigrati a causa delle poche possibilità di spesa, certamente preferiranno l’hinterland più economico. Proprio come avvenuto negli ultimi anni.Perchè non pensare a una Bergamo più vivibile per gli attuali residenti invece che a una cementopoli basata su previsioni quanto mai fumose?A quanto pare, la Giunta è condizionata dai palazzinari

  2. Scritto da nick70

    sono pienamente d’accordo con farfarello….si continua a creare dei dormitori, ma le strutture dove sono??? i servizi dove sono??? ma cosa si continua a creare case??? mi sembra ce ne siano abbastanza e molte vuote!!!

  3. Scritto da Franziska

    Perché nessuno ha ancora sottolineato che, con l’attuale prospettiva di colata di cemento sulla città, l’attuale Amministrazione si sta seriamente giocando le prossime elezioni? In città un è fiorire continuo di comitati composto da cittadini esasperati da i problemi di traffico e inquinamento (poche strade di accesso alla città sia da est che da ovest + aerei sempre più numerosi sulla testa), dalla carenza di servizi che si rivelerà ancor più drammatica con il prossimo aumento di popolazione.

  4. Scritto da carlo

    Stamattina ho impiegato 40 minuti in auto da Longuelo a Redona. Ora leggo che si preparano tonnellate di cemento per nuovi palazzi, supermercati e uffici. Ci vogliono soffocare!

  5. Scritto da Bergamo

    Dieci anni fa Bergamo aveva 130.000 abitanti, adesso,mi pare, siano poco più di 100.000.Se ci stavano prima ci staranno anche fra dieci anni.Sembra una città di vecchi ed è mortorio.Scusate.
    Sono d’accordo sui servizi e su incentivare i trasporti pubblici ma se il governo taglia i soldi per i treni dei pendolari,li dà alla FIAT o x le auto, anzichè incrementarli,possiamo stare qui a discutere su incrementare i servizi quanto volete ma non serve a niente.Li han dati a Catania i soldi!

  6. Scritto da Bergamasca

    Io vivo nell’Hinterland a ridosso di Bg, da 1000 abitanti siamo passati a quasi 7000, cosa dovremmo dire noi?scusate.Per noi è stato un incremento del 700% mentre x voialtri sarebbe del 30% scarso in 15anni.E’ ovvio che le strade di accesso si intasano, prima c’era gente già in città e adesso sta tutta fuori e deve raggiungere il centro da 10-15Km.C’erano prati e adesso villette a schiera.(Ero io anche prima ma ho sbagliato a scrivere).

  7. Scritto da Maurizio

    C’è qualcuno che non fa bene i conti o li nasconde; In Lombardia rischiamo di arrivare a 12 milioni e mezzo di abitanti (dovremmo già essere quasi a 11) dove ce ne stanno 6. Siamo già fuori di brutto da qualsiasi paramentro Ocse e non ci sono le riserve idriche necessarie (ci troveremmo in riserva in caso di 40 giorni senza piogge, è già capitato). Siamo pazzi???E l’impatto della qualità dell’aria, visto che siamo in una zona di venti deboli e le polveri ristagnano???

  8. Scritto da Bergamasca

    A.8.A Bergamoscienza hanno invitato un prof.Cesare Marchetti a parlare di crescita senza limitazioni.Lui ha detto di non preoccuparsi anche se saremo miliardi sulla terra.Basta costruire centrali nucleari, grattacieli di 1000piani, automobili avveniristiche e che ci ciberemo di roba liofilizzata come gli astronauti.Le scorie radioattive dice di buttarle dentro la terra attraverso i vulcani.Non sto scherzando.
    Quando son tornata a casa dopo la conferenza, m’era venuta l’ansia.

  9. Scritto da ol Giopì castigamacc

    Ma non riuscite a capire che la prospettiva di nuovi abitanti non è legata a un improbabile aumento demografico, bensì a trattenere a Bergamo città i giovani che altrimenti se ne andrebbero nell’hinterland con le note conseguenze di aumento del traffico veicolare da tutti deprecato?Lo stesso ragionamento viene fato anche per coloro che se ne sono andati e che potrebbero tornare in città.Certo,la scommessa è mettere sul mecato alloggi a prezzi accessibili.

  10. Scritto da Bergamasca

    A.10.C’hai ragione.Prezzi accessibili per i ggiovani e anche edifici ecocompatibili.C’è un tizio botanico, Patrick Blanc, che realizza anche giardini verticali sugli edifici con distribuzione capillare del nutrimento delle piante e dell’acqua. Sta studiando la realizzazione anche per progetti di case popolari.www.verticalgardenpatrickblanc.com.
    Quindi, se deve creascere la città meglio che se ne occupino insieme i verdi e magut.Non solo i secondi.

  11. Scritto da Bocagliù

    Abito in Boccaleone. Quando penso che di fronte a casa mia crescerà PORTA SUD mi viene l’ansia: da un lato sono contento che riqualificheranno la zona,ormai in balia solo di sbandati, dall’altra una grande colata di cemento sta x arrivare, palazzi che costeranno troppo per far si che i giovani restino o tornino a vivere in città..
    ma chi volete prendere in giro?e la viabilità x queste 20000nuove persone?SOFFOCHEREMO!
    in ogni angolo della città intanto si vedono cartelli AFFITASI-VENDESI

  12. Scritto da Bergamasca

    A.12.Non fate l’errore di credere che se vincera un sindaco leghista/PDL vi renderà immuni dalla colata,vai a fare un giro a Seriate e vedi cosa è diventata con tutti i palazzi costruiti sotto amministrazione leghista e poi capisci.Purtroppo l’unica è limitare i danni e scegliere il meno peggio.A parte ciò dovete rendervi conto che siete la città e ridurvi a un ospizio gigante soffocando i paesini che vi circondano non è davvero + sostenibile.Noi non ce la facciamo.