BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nappo: “Cifre sbagliate, Bergamo avrà 28 mila abitanti in più”

L'ex assessore all'Urbanistica del Comune di Bergamo interviene per rettificare alcune stime apparse sulla stampa e relative al Piano di Governo del Territorio. Nei calcoli illustrati dall'Amministrazione non sono stati inseriti gli interventi già approvati, il che fa salire in maniera significativa la stima (indicata in 21 mila abitanti) dei nuovi residenti in città.

Più informazioni su

Caro Direttore,
ho letto oggi le notizie riportate dai diversi organi di stampa in merito all’ultima versione del PGT del Comune di Bergamo. Non intendo qui proporre valutazioni politiche, ma solamente far presente che le cifre riportate su qualche giornale non corrispondono al vero. Basta leggere i documenti ufficiali su Internet.
Si apprende che le volumetrie complessive corrispondono a 5 milioni di metri cubi, di cui 2.400.000 (per me 2.800.000) residenziali e la parte rimanente a commerciale, terziario e produttivo. I volumi residenziali del PGT secondo la stessa relazione prefigurano 16.000 abitanti in più ( a mio avviso 19.000).
E’ da precisare assolutamente che queste ultime cifre non comprendono, come è stato scritto da qualche parte, i circa 8.000 abitanti corrispondenti ai cantieri aperti e alle edificazioni già approvate. Pertanto, secondo i metri cubi riportati in relazione, gli abitanti di riferimento dovrebbero essere da 141.00 a 145.00, vale a dire da 24.000 a 28.000 in più.

Si tenga conto, in aggiunta, dei cinquemila alloggi sfitti, corrispondenti a diecimila abitanti in più. A tutto questo sono da aggiungere ben 2.200.000 metri cubi di commerciale ed altre attività economiche.
A margine è opportuno ricordare che sull’argomento la parola definitiva spetterà alla prossima amministrazione, preso atto che quella attuale si limiterà solo alla prima adozione del PGT.

Un cordiale saluto.
Con stima.
Luigi Nappo
ex assessore
all’Urbanistica

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pol.sco.

    Avere “evidenti problemi di represse frustazioni di affermazione individuale” è incompatibile col fatto di essersi dimesso dal Consiglio Comunale per smettere di amministrare e di andare sui giornali
    Ratataplan, se sei invidioso di chi è stato eletto, prova a candidarti
    Chissà se tua mamma ti voterà?

  2. Scritto da Ratataplan

    Non pensare che Nappo non sia un personaggio con evidenti problemi di represse frustazioni di affermazione individuale è come pensare a un pallone cubico. Ma per piacere, se no la sua vicenda politica come la spiegate, come caso clinico????

    ps: Ovviamente idem con patate per Pol.sco.

  3. Scritto da il gipeto

    chi come nappo fa collezione di ex probabilmente ha una coerenza personale poco idonea a rigide logiche di appartenenza politica. nappo è una persona scomoda per una città bigotta a destra e sinistra. é veramente stucchevole constatare come la sinistra a bergamo sia succube delle smanie palazzinare dei grossi, dei bonfanti , dei bettoni: personaggi diversi accumunati da represse frustrazioni di affermazione individuale incompiute nella prima repubblica….chi li ha conosciuti li evita !

  4. Scritto da Pol.sco.

    Carlino,
    Milioni di comunisti non si chiamano + comunisti da quando hanno scoperto lacrime e sangue prodotte dalla loro ideologia: sono voltagabbana?
    Gli aderenti al Partito Democratico erano su sponde diverse ora sono alleati: tutti voltagabbana?
    I coniugi ke si son promessi eterno amore poi divorziano: tutti voltagabbana?
    Solo tu 6 rimasto a presidiare il fortino giapponese
    Guardati allo specchio e sorriditi ripetendo come un mantra: io sì ke non cambio mai, anche se tutto cambia

  5. Scritto da Pol.sco.

    Ma sì, perdoniamo omicidi,rapinatori, stupratori: che han fatto di così grave rispetto alla fame nel mondo ed alle guerre!

  6. Scritto da Carlino

    caro Pal.sco, rimani tu contento e felice insieme ai tuoi amici voltagabbana. Non è un problema ne di PD ne UDC ne PDL, ma solo se uno è serio o un qua qua raqua. tutto qui.

  7. Scritto da iva

    17-18, quello che auspichi è un altro paio di maniche rispetto alle considerazioni personali, a tutti i contributi, pare.

  8. Scritto da Carlino

    Nappo anche EX Cislino….e ovviamente ExDemocristiano. Ex centrosinistra Ex Centrodesta…….. si potrebbe dire Uno politicamente coerente

  9. Scritto da Pol.sco.

    E basta con sta menata della coerenza?
    La coerenza è la virtù dei paracarri: lo dice anche il sindaco Bruni. I partiti si sono sciolti, sono rinati con altre sembianze, hanno abbandonato le vecchie ideologie, si sono mischiati, han cambiato alleanze
    I problemi della società sono mutati
    Certe soluzioni che parevano corrette si sono rivelate errate. La gente evolve, matura, conosce meglio le cose. Se non fosse così, perchè tornare a votare fra 4 anni e mezzo?

  10. Scritto da Luigi Nappo

    Nel mio curriculum si metta pure che con me assessore la Società Porta Sud doveva realizzare 350.000 metri cubi. Con la presidenza di Claudio Bonfanti i metri cubi edificabili sono diventati 1.800.000.

  11. Scritto da Carlino

    Hai ragione Palosco, i coerenti sono paracarri, i voltagabbana opportunisti che scielgono in base alle loro convenienze, cercando di spiegare al mondo le loro giravolte, sono esempi per il paese, modelli per la politica, signori nella società. Ma fammi il piacere.

  12. Scritto da iva

    Mi limito ad evidenziare la differenza tra analisi obbiettive e considerazioni personali. Poi ognuno ci vede ciò che vuole.
    Spesso ho condiviso Farfarello, per fortuna ogni tanto la pensiamo diversamente.

  13. Scritto da Farfarello

    Certo Iva, ma non credo che si debba snobbare l’analisi di Nappo, tacciandola di soggettività. Nappo da tempo si occupa di urbanistica con competenza e passione e la sua analisi va valutata con attenzione.La denuncia che ha fatto relativamente al piano di cementificazione sostenuto dalla Giunta è credibile. Rischiamo di ritrovarci con una città caotica e irrespirabile, piena di traffico e palazzoni anonimi, e deserta nelle ore serali. Alla faccia dell’equilibrio sostenibile tanto caro al centrosx.

  14. Scritto da iva

    Non è mia intenzione snobbare alcuno.
    Sono d’accordo sull’esaminare attentamente ogni contributo. Sarebbe utile occuparsi, in tanti, non solo del territorio della città capoluogo di provincia ma di tutti i Comuni e gli enti locali della provincia trattando di bergamo. Anche sulla mobilità, infatti, collegata alla densità di un territorio analisi parziali o incomplete non danno gli effetti auspicabili.
    Da questo punto di vista mi pare che alcuni tendano a fissarsi solo sulla città BG.

  15. Scritto da Farfarello

    Sarebbe bello sapere chi è questa Iva che fa l’avvocato difensore di ogni proposta della Giunta Bruni.Le considerazioni di Luigi Nappo saranno pure un parere personale,ma si tratta del parere di un esperto, competente e documentato.Credo che Nappo volesse giustamente evidenziare come l’aumento spropositato delle aree destinate alla cementificazione,se non sorretto da politiche di servizio adeguate,porterà la città a trasformarsi sempre più in una grigia periferia di Milano,soffocata dallo smog

  16. Scritto da Pol.sco.

    Quanto scritto da 1 conferma le conoscenze tecniche del dr. Nappo
    Questa stucchevole diatriba su chi è ex e chi no lascia il tempo che trova. Meno male che ci sono gli ex: vuol dire che ragionano con la loro testa e non seguono i feticci, qualsiasi cavolata facciano
    Molto meglio essere ex qualcosa che un’IVA fedele alla linea, che difenderebbe Bruni anche se scappasse con la cassa

  17. Scritto da iva

    Leggendo l’articolo pare si tratti di considerazioni personali.
    L’utilizzo, tra parentesi, dei “per me”, affiancato dalle deduzioni finali lascia presagire ad una opinione personale.

  18. Scritto da Gianni Alfieri

    Sono pienamente d’accorco con Luigi Nappo, Bergamo non ha bisogno di cemento, Bergamo ha bisogno di respirare……Ci siamo dimenticati che in città ci sono circa 5000 appartamenti sfitti??? Quello di cementificare non è altro che speculazione dei grossi affaristi dell’immobiliare e per questo che dico, vai Luigi…., continua la battaglia. che a sostenerti saranno in tanti!!!!!!!!|

  19. Scritto da iva

    5, quello che auspichi è un altro paio di maniche rispetto alle considerazioni personali, pare.

  20. Scritto da nonsonounex

    Nappo, molto ex: ex Dc, ex di centro sinistra giunta Vicentini, ex di centro destra giunta Veneziani, ex consigliere non assessore, ex assessore (Veneziani) pur non essendo stato eletto; ex sindacalista, ex lavoratore per anni distaccato al sindacato. Per la prossima amministrazione della città ancora un ex!

  21. Scritto da luigi nappo

    Ho cercato di dare un contributo tecnico sull’argomento. Vedo, però, che il sito è infestato da virus anonimi e da ex uomini, se lo sono mai stati. Se questo è il livello di discussione ne prendo atto.

  22. Scritto da Il Bergamotto

    Il balletto di cifre lascia il tempo che trova, anche se le valutazioni del dott. Nappo sembrano più vicine alla realtà delle sparate dei galatuomini in giunta comunale. Ma il punto è che tutta questa gente che dovrebbe riempire i vuoti del tessuto urbano (chi dice che ce ne sia bisogno?) rischia di non potersi permettere acquisti o canoni di locazione nelle aree interessate dai Programmi Integrati d’Intervento. Gli immobili si apprezzano, mettendo loro vicino attività di servizio e simili.