BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Furto di gruppo al supermercato Tre arresti

Tre arresti e una denuncia per furto aggravato in concorso. Questa l'accusa per la banda di rumeni fermata dai carabinieri di Treviglio all'Iper di Brembate dopo un tentato furto: i complici agivano separatamente uno dall'altro per cercare di evitare l'aggravante del concorso in reato.

Più informazioni su

Tre arresti e una denuncia per furto aggravato in concorso. Questa l’accusa per la banda di rumeni fermata il 3 novembre dai carabinieri di Treviglio all’Iper di Brembate, supermercato che spesso fa gola ai malviventi. Il gruppo ha tentato un furto con una tecnica particolare, senza che i complici, tra le corsie del punto vendita, comunicassero tra loro, ma con movimenti e azioni prefissate. “Un modo per evitare l’accusa di concorso nel furto” – secondo i carabinieri -. I ladri erano specializzati, tutti e quattro pregiudicati, di nazionalità romena e con età comprese tra i 24 e i 31 anni.
I tre arresti e la denuncia (per il palo del gruppo che ha atteso i complici in auto) sono scattati attorno alle 13,30 del 3 novembre. Un primo componente della banda è entrato nel reparto di elettronica dell’Iper e ha iniziato ad osservare un po’ di merce sugli scaffali, attirando l’attenzione dei vigilantes. Si è poi fatto avanti un secondo complice, che senza parlare con il primo, ha preso quattro macchine fotografiche digitali mettendole in un cestino della spesa, dopo che il complice gliele aveva indicate con lo sguardo.
A quel punto è scattato l’allarme ai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Treviglio, mentre l’uomo che aveva preso le fotocamere digitali ha raggiunto il reparto abbigliamento dell’Iper, ha coperto la refurtiva con una maglietta e ha abbandonato il cestino alla fine di una corsia. E’ quindi arrivato un terzo complice che ha nascosto le macchine fotografiche in un giubbotto, ha acquistato due birre ed è uscito – apparentemente indisturbato – dal supermercato.
Subito dopo i carabinieri hanno bloccato due uomini in un’auto con targa romena nel parcheggio dell’Iper: erano il palo del gruppo, che faceva da autista, e il primo uomo che era entrato nel supermercato per visionare la refurtiva. Gli altri due complici sono stati bloccati dalle guardie giurate, ancora all’interno della struttura commerciale, ma già fuori dal supermercato. Il valore complessivo delle quattro macchine ammontava a 450 euro. I complici hanno agito uno alla volta proprio per cercare di evitare l’accusa di concorso, senza riuscirci.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.