BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ma le scelte saranno fatte altrove”

Marco Pagnoncelli spiega che quello della segreteria cittadina è stato poco più che un gioco perchè la scelta del vero sfidante di Roberto Bruni sarà fatta tra un paio di mesi e terrà conto di logiche che vanno ben al di là di quelle strettamente provinciali.

"E’ un contributo che la segreteria cittadina di Forza Italia ha voluto dare al confronto sulle amministrative della prossima primavera". Marco Pagnoncelli, segretario provinciale degli azzurri, non attribuisce particolare importanza ai sei nomi calati sul tavolo nei giorni scorsi. "Mi sorprende che qualcuno abbia detto di non saperne nulla. Avevo detto alla segreteria cittadina di accertarsi della disponibilità delle persone prima di farne i nomi". Ma forse non è tanto questo il problema. La scelta spetterà a ben altri livelli, superiori anche a quello provinciale. Ergo, buttar lì sei nomi è stato poco più che un gioco. "Capisco che sia necessario cominciare a ragionare sulla corsa alla successione eventuale di Bruni – aggiunge Pagnoncelli – ma nella consapevolezza che i discorsi sono più ampi e abbracciano scelte che vanno al di là della nostra città. I nomi indicati corrispondono tutti a persone affidabili e serie. Ma il discorso è molto aperto e, soprattutto, prematuro".  

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ingegnere

    Consola sapere che le scelte sul candidato sindaco di Bergamo saranno fatte altrove. Magari a Roma. Oppure, ad Arcore. D’altronde, può essere importante che la scelta sul candidato sindaco venga fatta nella città interessata? Tutti sti campanilismi, suvvia.