BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Benzina, Formigoni chiede al Governo una norma salva sconto

La proposta presentata sotto forma di emendamento alla Finanziaria al Ministero dell’economia. “Sono ottimista”

Più informazioni su

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni (foto) ha proposto al Governo un emendamento da inserire nella Legge Finanziaria per salvare lo sconto benzina nelle zone di confine. Lo annuncia lo stesso Formigoni in una nota.
«Ho fatto pervenire al Ministero dell’Economia – spiega Formigoni – una proposta di introduzione da parte dello Stato di un nuovo meccanismo che permetterebbe a Regione Lombardia di non accollarsi le perdite insostenibili di questa operazione, in un momento in cui il Patto di Stabilità impedisce di generare dei deficit».
«Abbiamo introdotto nel 2000 – prosegue il presidente lombardo – una norma innovativa che ci consentì di praticare nella fasce di confine uno sconto sulla benzina e l’abbiamo gestita in questi anni in condizioni di pareggio. Il rafforzamento dell’euro, la diffusione del gasolio e gli sconti attuati anche oltre confine fanno sì che l’operazione sarebbe in passivo. Quindi ho ritenuto necessario questo intervento presso il Governo».
«Ho inviato una nota – conclude Formigoni – a questo proposito e dai colloqui avuti personalmente e attraverso i miei tecnici direi che si può inclinare verso l’ottimismo».
Il problema della proroga dello sconto benzina è al centro di attente valutazioni, anche di questi giorni, da parte del mondo dell’associazionismo economico e della politica locale.
Solo venerdì scorso, il 31 ottobre, a margine di un incontro a Varese diversi politici, da destra a sinistra hanno manifestato con una posizione bipartisan l’esigenza di continuare nella direzione di uno sconto sull’acquisto di carburanti nell’area di confine.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.