BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Padoin: primo gol, ma non sar?? facile sostituire Langella

L'esterno nerazzurro: "Sono soddisfatto per me, ma soprattutto per la squadra perch?? abbiamo ottenuto una vittoria importante. Adesso abbiamo due settimane per correggere quegli errori che abbiamo commesso oggi" Ottimo esordio per Manzoni: "Spero di continuare a migliorare".

Più informazioni su

Segnare il primo gol di testa della vita, il primo dell’Atalanta in questa stagione alla prima giornata di campionato deve fare un certo effetto per uno che con la rete non ha molto a che fare. Eppure Simone Padoin quel gol se l’è proprio cercato, con un’incornata da attaccante vero. “Sono soddisfatto per me, ma soprattutto per la squadra perché abbiamo ottenuto una vittoria importante. Adesso abbiamo due settimane per correggere quegli errori che abbiamo commesso oggi”. Via Langella che aveva segnato otto gol, dentro Padoin a cui ne mancano “solo” sette per eguagliare l’ex compagno. “Purtroppo dal punto di vista dei gol sarà molto difficile sostituire Antonio. Ma ce la metterò tutta”. Nel finale Del Neri ha deciso un cambiamento di ruolo: dalla fascia al centro al posto di Manzoni. “E’ stata abbastanza dura lì in mezzo, perché loro si sono spinti in avanti alla ricerca del pareggio. Ma tutto sommato poi è andata bene”.
Giovane Padoin (classe 1984), giovanissimo Alessio Manzoni (classe 1987), che alla prima gara in Serie A ha mostrato tutte le sue qualità: tecnica da vendere e visione di gioco. “Ho saputo stamattina che avrei giocato, mi sono messo a disposizione del mister. I miei compagni mi hanno raccomandato di giocare facile, ma in occasione del primo gol ho tentato il numero e fortunatamente mi è riuscito. Devo migliorare sotto l’aspetto difensivo, anche perché è da solo un mese e mezzo che gioco in questo ruolo, che mi piace. Spero di continuare a migliorare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.