BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il panda Po e le arti marziali travolgono i cinema

Le uscite nelle sale cinematografiche in Varese e provincia: "Kung fu Panda", "Sex List - omicidio a tre", "Doomsday - il giorno del giudizio", "Shrooms - Trip senza ritorno"

Più informazioni su

Con l’arrivo di Settembre la programmazione cinematografica torna ricca e con generi per tutti i gusti. Da oggi, venerdì 29 agosto esce il film d’animazione “Kung fu Panda” con una divertentissima storia per tutta la famiglia. La pellicola racconta è infatti un susseguirsi di vicende da “spanciarsi” dalle risate che vi farà dimenticare la nostalgia delle vacanze appena trascorse: nella Valle della pace, quando gli abitanti sono minacciati da un temibile nemico, il leopardo Tai Lung, alcuni maestri di Kung Fu cercano di trasformare il più pigro e lento abitante della valle, il panda Po, in un esperto maestro d’arti marziali. Po, imbranato com’é, porterà lo scompiglio fra le rigide regole cui si attengono i maestri, ma alla fine, riuscirà ad imparare sia la disciplina e le tecniche necessarie per sventare la minaccia portata dal leopardo.
Di tutt’altro genere è “Sex List – omicidio a tre”, pellicola che riprende i caratteri tipici dei gialli americani dove sesso, soldi e mistero sono protagonisti. Diretto da Marcel Langenegger, il film vede come protagonisti Ewan McGregor (l’interprete di Spiderman), Hugh Jackman, Michelle Williams alla prese con una vicenda al quanto curiosa che vi terrà “incollati” allo schermo.
Jonathan McQuarry (Ewan McGregor) è un anonimo revisore contabile che lavora per le grandi società che non fa altro che lavorare. Un giorno però incontra Wyatt Bose (Hugh Jackman), un carismatico avvocato aziendale che farà scoprire a Jonathan una New York che esiste soltanto per i privilegiati, un locale fatto di incontri eccitanti e soldi, “La lista”. Johathan frequentando il club conoscerà diverse donne ma sarà un unico incontro a cambiare nuovamente il corso delle cose.
“Doomsday- il giorno del giudizio” di Neil Marshall racconta invece di un virus mortale chiamato "Il Mietitore". Divulgatosi nelle isole britanniche, costringe le autorità a dichiarare lo stato di quarantena dopo che milioni di persone sono state contaminate e di queste, centinaia di migliaia sono morte. La quarantena ha successo, ma isola per sempre queste zone dal resto del mondo. Dopo venticinque anni, il virus fa la sua ricomparsa a Londra, ed un gruppo di esperti viene chiamato ad occuparsene, iniziando col recarsi urgentemente nei luoghi dove si manifestò per la prima volta l’epidemia, per raccogliere più materiale possibile. Al loro arrivo però, si trovano davanti la desolazione e le condizioni in cui saranno costretti ad operare saranno a dir poco drammatiche.
L’horror arriva invece con “Shrooms – Trip senza ritorno” di Paddy Breathnach film che racconta di un gruppo di giovani che si reca in Irlanda alla ricerca dei migliori funghi allucinogeni del mondo. Trovati i funghi, li mangiano e subito dopo cominciano ad accadere strani eventi che non riusciranno più a capire se sono realtà o allucinazioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.