BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Che squadra sarà? “Bella e divertente”

Opinioni in ordine sparso alla vigilia dell'esordio contro il Siena raccolte tra tifosi vip e addetti ai lavori. Bruni: "Sono ottimista, ma Doni comincia a invecchiare..." Bettoni: "Lo scudetto è la salvezza". Jannone: "Squadra collaudata, farà bene. Piuttosto preoccupiamoci dello stadio". Petteni: "La forza del gruppo farà la differenza".

Più informazioni su

Giorgio Jannone (onorevole): "Vedo una squadra quadrata, collaudata. Mi pare più forte rispetto all’anno scorso, ma attenzione perchè anche le concorrenti si sono migliorate: non sarà un campionato facile. Gli acquisti sono potenzialmente importanti, di Cigarini si parla benissimo, speriamo che soddisfi le aspettative. Vieri invece è un punto interrogativo. Io lo conosco e sono contento che si atornato, ma vista l’accoglienza direi che la società ha fatto una scommessa. Se non dovesse funzionare, prevedo contestazioni. A parte questo, anche in prospettiva di una ipotetica qualificazione Uefa, mi preme sottolineare ancora una volta la questione stadio, eternamente sottovalutata. Invito perciò tutti gli schieramenti politici a inserire una proposta in merito nel programma delle prossime elezioni amministrative. Bisogna capire dove questa città vuole andare a parare, se vuole crescere o restare ferma. Si sono già persi fin troppi treni".

Valerio Bettoni (presidente della Provincia): "Lo scudetto dell’Atalanta deve essere la salvezza. Penso che la squadra sia attrezzata per fare un buonissimo campionato. La dirigenza ha saputo trattenere i giocatori migliori e completare la rosa con ottimi elementi".

Roberto Bruni (sindaco di Bergamo): "Spero che l’Atalanta possa ripetere il campionato dell’anno scorso che si è concluso con una più che dignitosa posizione in classifica per i nerazzurri. Del Neri è un tecnico preparato che riesce ad ottenere il massimo dalle sue squadre. Speriamo ci sia l’esplosione di qualche giocatore giovane come Cigarini o Cerci di cui si parla molto bene. L’unica perplessità riguarda Cristiano Doni, che l’anno scorso da solo faceva il 30% della squadra. Quest’anno avrà un anno in più, a certi livelli può essere determinante".

Mario Mazzoleni (imprenditore): "Sulla carta la squadra mi sembra all’altezza dell’anno scorso, anzi leggermente migliorata. Mi aspetto molto da Cigarini e anche da Cerci: il gioiellino romano è in fase di restauro ma al Pisa è stato molto brillante. C’è fin troppa aspettativa intorno all’Atalanta: l’anno scorso di questi tempi c’era pessimismo e invece poi il campionato è stato molto positivo. Stavolta è il contrario, speriamo che il risultato non cambi. La salvezza resta l’obiettivo realistico: se Floccari resterà non ci saranno problemi, altrimenti le cose potrebebro complicarsi. Temo che l’attaccante possa partire a gennaio, ma mi auguro che la società resista alle offerte. Secondo me è indispensabile".

Daniele Belotti (consigliere regionale e comunale della Lega Nord): "Sulla carta è una squadra molto buona, la dirigenza si è mossa bene sul mercato. Basta con questo discorso della salvezza, al tifoso piace sognare, vogliamo andare in Europa giocando a Bergamo, non a Modena, Verona o Bologna. Sulla questione stadio è ora che il milanista Bruni si svegli".

Roberto Pelucchi
(giornalista della Gazzetta dello Sport): "Credo che come minimo l’Atalanta si confermerà sui livelli dell’anno scorso. Non si è certamente indebolita e anzi se anche Vieri si dimostrerà un buon acquisto ne vedremo delle belle. Ottima la scelta di Cerci: secondo me è un vero colpaccio. L’importante è che la convinzione e l’ottimismo che si respirano nell’ambiente nerazzurro non si trasformino in presunzione. Meglio tenere i piedi per terra".

Alessandro Dell’Orto (giornalista di Libero): "L’Atalanta che inizia il campionato è una squadra fatta bene, con intelligenza. Fondamentale tenere Floccari, mentre Doni è la solita garanzia. Mi piace molto la scelta di puntare con decisione sui giovani. L’arrivo di Cigarini rivela l’esistenza di un progetto a lungo termine, condizione fondamentale per un allenatore come Del Neri, bravissimo a far crescere e maturare i talenti. L’Atalanta ha fatto investimenti precisi per il futuro, diversamente da quanto si è fatto nel recente passato con altri allenatori, quando si puntava a fare bene subito, senza pensare a lunga scadenza". 

Gigi Petteni (segretario della Cisl): "Bisogna affrontare con entusiasmo questo inizio di stagione. Il giudizio su questo precampionato non può che essere positivo sia dal punto di vista della preparazione che da quello del calciomercato. Nonostante i buoni colpi messi a segno dalla società alla fine il gruppo farà la differenza. Anche se da Doni e Floccari ci aspettiamo sempre il massimo".

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Stefano

    Sig.Jannone e Sis.Belotti…invece di far campagna elettorale sullo stadio fate i tifosi visto che TUTTA la classe politica(voi compresi) non vuole lo stadio nuovo…lo dimostrano i fatti…cmq quest’anno la squadra c’è, Del Neri è una garanzia…basta solo tenere la testa e i piedi per terra…se non ci esaltiamo secondo me possiamo aspettarci un campionato divertente da Regina Delle Provinciali!!!e poi bisogna sfatare la maledizione del 3 anno in serie A.FORZA MAGICA DEA

  2. Scritto da andrea1

    se doni e vieri reggono , se floccari resta sarà una bella atalanta,e credo proprio che i tifosi miscredenti anche quest anno ,come l anno scorso ,si debbano ricredere sia su floccari che coppola e aggiungo anche su vieri.io personalmente credo su di lui sono fiducioso che avrà un ruolo positivo nella squadra.spero anche che la parte imbecille della tifoseria non sia riuscita a fare l abbonamento e non riesca a comprare i biglietti e mi riferisco a quelle persone che …

  3. Scritto da andrea2

    … durante la partita gettano cose in campo,mi riferisco a quelle persone che si sentano cantare ad ogni partita riferendosi ai loro amici diffidati,che se sono diffidati vuol dire che colpevoli sono,e mi riferisco anche a quelli che fischiano qualsiasi giocatore dell atalanta perchè allora sarebbero tutti i giocatori di tutte le squadre da fischiare perchè tutti degli ex.e dico aigiocatori di esultare ad ogni goal anche alle loro ex squadre perchè ora sono dell atalanta e basta.