BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La squadra di Bruni prepara un autunno di fuoco

Settembre mese caldo per gli assessori del Comune, chiamati agli ultimi "botti" prima della volata elettorale. Ce n'?? per tutti i gusti: quartiere del nuovo Gleno, ponte Secco, bretella di Boccaleone, il futuro delle circoscrizioni, fondazione Donizetti.

Più informazioni su

Festa di Sant’Alessandro alle spalle, i bergamaschi si affrettano a rimettere in cantina costumi, maschere e boccagli e riprendere la via del lavoro. Il rituale ritorno alla professione vale per tutti, assessori compresi, che si preparano ad un mese di settembre determinante. E’ l’ultimo giro di boa prima dell’appuntamento elettorale, motivo in più per programmare nei minimi dettagli i “botti” di fine legislatura.
Dario Guerini (bilancio e sicurezza). Sul fronte sicurezza la fine di agosto coincide con l’impiego effettivo dei nuovi vigili assunti ad inizio estate. “E’ terminato il corso di formazione – spiega l’assessore – i quindici nuovi assunti entreranno finalmente a far parte del corpo di polizia locale. Di conseguenza dovremo riorganizzare orari e turni. Inoltre abbiamo in programma la revisione del regolamento di polizia urbana che è datato 1961 e che ha giustamente bisogno di una “spolverata”. Settembre è anche un mese caldo per le casse comunali. “Dobbiamo fare tutte le verifiche che riguardano il bilancio preventivo. Anche perché quest’anno dobbiamo fare i conti senza l’Ici e con tutta una serie di incertezze da chiarire al più presto”.
Valter Grossi (urbanistica). Autunno caldo per l’urbanistica che si prepara all’arrivo del nuovo piano di governo del territorio. “La proposta di adozione del pgt deve essere completata e discussa dalle componenti sociali presumibilmente entro l’anno – spiega l’assessore – inoltre ci sono almeno tre progetti urbanistici di rilievo strategico che a settembre dovranno essere esaminati dal consiglio comunale come il
Parco Centrale, l’ex Enel e probabilmente il progetto Sace. A ciò bisogna aggiungere la maturazione di diversi e significativi accordi di programma quali quello della Guardia di Finanza, la nuova sede dell’Arpa, il recupero di Astino e il nuovo quartiere del Gleno. Dulcis in fundo ci sarà il perfezionamento del masterplan per il concorso di progettazione di largo Barozzi. Insomma, considerando che siamo a fine mandato, in un clima delicato, ce n’è per ammazzare un toro”.
Maddalena Cattaneo (mobilità). Sul tavolo dell’assessorato c’è l’annosa
questione Ponte Secco da risolvere con la Provincia e i Comuni interessati. “Cercheremo di capire come si può risolvere il problema anche con il coinvolgimento di via Tasso. E’ un lavoro impegnativo, serve la collaborazione di tutti gli enti. Inoltre non bisogna dimenticare che a breve partirà anche la zona a traffico limitato di borgo San Leonardo”.
Ma per la Mobilità l’appuntamento più atteso è senza dubbio
la partenza effettiva della tramvia Bergamo-Albino. “E’ forse l’impegno più gravoso perché dobbiamo verificare che tutto funzioni”.
Silvana Nespoli (istruzione). “A settembre ci attende l’impegnativo trasferimento della scuola di vicolo Morla per iniziare i lavori del nuovo istituto. Inoltre dovremo fare un grande lavoro per la progettazione di un curriculum unico degli istituti comprensivi. In sostanza si tratta di una presentazione unitaria in modo da riunire le scuole eliminando di fatto la concorrenza. E’ un progetto in fase di studio”.
Carlo Fornoni (lavori pubblici). Come hanno potuto constatare i cittadini i lavori pubblici non sono andati in vacanza, anzi,
approfittando della temporanea assenza dei bergamaschi la città è stata invasa da cantieri stradali. Quindi anche per l’assessore Fornoni con la chiusura dell’estate si chiude anche il periodo caldo. “Le uniche grandi novità sono la progettazione della bretella di Boccaleone di cui si parla da un po’, per il resto ordinaria amministrazione. Stanno per finire anche i lavori per la realizzazione del sottopasso di via Gavazzeni”.
Fausto Amorino (ecologia). Estate di lavoro per l’assessore Amorino, che ha cercato di
rispondere alle numerose lamentele per i voli molesti dell’aeroporto di Orio al Serio. “L’attenzione è salita notevolmente perché il numero dei voli è aumentato, ma il problema più grande sono le fasce orarie bestiali in cui volano gli aerei. Sto giusto rispondendo ad alcuni cittadini che si lamentano, hanno ragione. Perché non ci sono giustificazioni per volare dopo le 23. E’ intollerabile”.
Elena Carnevali (servizi sociali). “Dal 10 al 15 settembre sarò a Cochabamba con il sindaco per suggellare il gemellaggio. Inoltre è in fase di studio la cosiddetta porta unica di accesso ai servizi, una sorta di sportello centralizzato per aiutare il cittadino a non perdersi alla ricerca di uffici. L’obiettivo è predisporre il tutto entro gennaio e febbraio”.
Enrico Fusi (cultura). Per Fusi, il cui assessorato ha il compito di organizzare la festa di Sant’Alessandro, le ferie sono finite in anticipo rispetti ai colleghi. “
Abbiamo curato l’organizzazione del concerto che si è tenuto in Cattedrale il giorno di Sant’Alessandro e per tutte le altre iniziative in programma. A settembre lavoreremo sulla fondazione Donizetti e sul trasferimento delle opere dell’Accademia Carrara che è in fase di restauro”.
Ebe Sorti Ravasio (decentramento e commercio). “Prosegue il dialogo per il futuro delle circoscrizioni. Tra poco dobbiamo decidere il da farsi. Nel settore commercio è in programma una revisione del regolamento, in particolare riguardo alla zonizzazione in virtù delle nuove normative che vanno rispettate”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gulinati

    E questo sarebbe un autunno di fuoco? Ma non scherziamo, qui finisce che il centrodestra vince a mani basse.
    Un (ora pentito) sostenitore di Bruni.

  2. Scritto da Raviolotto

    Quindi se arriva il nuovo pgt prepariamoci alla colatona di cemento che sommergerà la città. Avanti betoniere. Per mè questa giunta sta ausando della pazianza dei cittadini. Traffico, cemento e soldi buttati.

  3. Scritto da aaa

    Quali sono i candidati in corsa per Palafizzoni e per la Provincia?
    da qualche settimana tutto tace. Avrei una proposta per il gestore del sito: viste le tante amministrazioni in scadenza in primavera perchè non creare una pagina dedicata alle Elezioni 2009 suddivisa per comuni????