BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caro libri, pochi istituti rispettano il tetto del ministero

In molti casi superato il limite imposto dal ministero dell'istruzione. Più 20% al liceo, aumenti tra il 10 e il 16% alle medie. Fiamme gialle in azione per controllare i prezzi

Più informazioni su

Ricomincia l’anno scolastico e i libri di testo sono più cari che mai. Rincari che hanno toccato aumenti dal 20 al 40% sui libri di testo per le scuole medie. A denunciare i rincari fuori controllo è il Movimento per la difesa del cittadino che ha creato un osservatorio su alcune ghrandi città italiane per capire se gli aumenti sono stati spropositati. Secondo il Movimento la spesa quinquennale per uno studente del liceo Classico a Roma si aggira attorno ai 2.100 euro mentre per uno studente della scuola professionale si aggira attorno agli 835 euro. Più ottimista il ministero che per le due categorie di studenti ha previsto un tetto da rispettare con una spesa media di 1.500 euro per il classico, circa 600 euro in meno.

Per evitare rincari eccessivi si sta muovendo, in questi giorni, la Guardia di Finanza con controlli a tappeto nelle librerie di otto città per verificare l’adeguamento dei prezzi alle disposizioni dell’Antitrust.  Quest’anno il ministero ha predisposto dei tetti di spesa e gli istituti hanno cercato di rispettare i tetti imposti, in  alcuni casi riuscendoci e in altri, come a Roma, no.  Stessa cosa negli istituti tecnici e nelle scuole medie dove gli istituti non sono riusciti a rispettare, con rare eccezioni, i tetti ma hanno contenuto gli aumenti tra il 10 e il 16%.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.