BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giochi e scommesse: a Como e Verbania si gioca forte

Nella classifica delle province italiane con maggiore spesa pro capite Como è tra le prime dieci con oltre 1000 euro a testa, tallonata da Verbania ma anche Varese nei primi 15 posti

Più informazioni su

Giochi e scommesse non risentono della crisi. Sono sorprendenti i dati pubblicati oggi riguardo alla diffusione dei giochi e delle scommesse e alla spesa pro capite per regioni e province in questo settore.  La classifica delle province dove si è speso di più lo scorso anno per giochi e scommesse cambia notevolmente se si analizzano i valori pro capite con tre città insubriche nei primi 15 posti per spesa. Per valori assoluti, il podio era stato conquistato, nell’ordine, da Milano, Roma e Napoli, le spese pro capite più elevate sono state invece registrate a Pavia, con 1.498 euro, Savona, con 1.205 euro e Rimini, con 1.058 euro. Al di sopra dei 1.000 euro, e precisamente 1.003, anche Como. Seguono poi Latina (992 euro), Pescara (976) e Milano, che con 924 euro si piazza solo all’ottavo posto di questa speciale graduatoria.

Chiudono la "top 10" Verbania (915 euro) e Frosinone e Roma, a pari merito con 911 euro. Napoli è solo 31ma con 777 euro. Le ultime tre province sono, invece, tutte al sud a partire da Potenza, con 355 euro, fino a Crotone (330) e Enna (329). Da notare che Milano e Roma
sono anche le uniche due province italiane ad aver sfondato
il muro dei 3 miliardi di spesa totale in giochi e scommesse e che
il nord domina visto che, oltre a Milano, vanta altre 7
province nella ”top 15” (e precisamente Torino, Brescia,
Bergamo, Pavia, Bologna, Varese e Genova)
.

L’Italia si conferma, dunque, una terra di poeti, santi, navigatori e giocatori che non possono fare a meno di provare l’ebrezza della vincita che sia tramite la lotteria nazionale, il lotto, il superenalotto, una scommessa o un gratta e vinci. Il nord-Italia, invece, a sorpresa è la zona del Paese che spende di più per i giochi e le scommesse.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.