BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cos?? abbiamo “catturato” l’orso

Mario Lazzaroni, sindaco di Lenna, ?? uno dei protagonisti della "cattura" fotografica di JJ5 ritratto in alta Valbrembana dopo accurata preparazione di trappole e di fotocamere: "Da trent'anni sogno e preparo il ritorno di questo animale nella provincia di Bergamo". Il plantigrade ?? figlio di una delle sei coppie importate tre anni fa dalla Slovenia: Jurka e Joze

Più informazioni su

L’avevano adocchiato il 24 giugno scorso, avevano sentito la sua presenza dopo che ha fatto stragi di pecore a Valcanale di Ardesio. Adesso l’hanno fotografato: è lui JJ5, un orso bruno di due anni, giovane, figlio di di Jurka e di Joze, due dei dodici esemplari importati tre anni fa dalla Slovenia grazie a un piano dell’Unione europea. E’ una operazione che ha coniugato bene il lavoro delle istituzioni con quello dei volontari, spiega Mario Lazzaroni, detto Mariobarba, sindaco di Lenna ma anche guardia ecologica e appassionato da trent’anni di ripopolazione dell’ambiente montano e boschivo.
Infatti le trappole per catturare immagini dell’orso sono state posizionate dall’Atc prealpino di cui è segretario Silvano Sonzogni che sul sito www.valbrembana.net ha riportato immagini e descrizioni dell’evento. Poi un lavoro di coordinamento anche con la polizia provinciale oltre che, appunto, con i volontari della Valbrembana ha fatto sì che l’orso di cui si parla da due mesi si concretizzasse almeno in fotografia.
"Dopo vari tentativi andati a  vuoto di far tornare l’orso in Italia, visto che attualmente ce ne sono solo in Abruzzo e qualcuno in Trentino – spiega Mario Lazzaroni – un accordo a livello europeo ha fatto sì che venissero comprati dalla Slovenia e immessi 12 esemplari. Per tutti è stato registrato il dna e sono stati tutti man mano seguiti. Ora sono nati i loro figli, siamo alla seconda generazione e una coppia, Jurka e Joze appunto, ha dato alla luce JJ5. Va detto – prosegue Lazzaroni – che la mamma Jurka è diventata troppo domestica e i suoi figli ne hanno risentito. Un  fratello di JJ5, JJ2 è finito in Baviera ed è stato ammazzato dai tedeschi. Sorte simile per la sorella, stavolta in Austria". 
Ma il nostro orso, JJ5 sembra si stia comportando bene: "Infatti se ne sta in alta quota, passa in punti balordi, come un camoscio per spiegarci. E’ giovane e può uccidere le pecore per il gusto di ucciderle, ma adesso per fortuna le greggi sono rientrate, restano alcune pecore dimenticate che potranno fargli da eventuale pasto".
Lazzaroni entra poi nel dettaglio della cattura: "A dire il vero non ce lo aspettavamo perchè l’avevano avvistato al di là dell’Arera. Comunque dopo aver studiato i suoi movimenti sono state preparate delle trappole: sale, mele, insomma cibo appetibile. E lì vicino sono state posizionate delle macchine fotografiche digitali dotate di sensori che scattano a ogni movimento (un esempio nell’immagine qui a fianco). Ogni tanto si va a ritirare la scheda dalla fotocamera e la si analizza". Nell’ultima tornata, il 23 agosto la scheda presentava le immagini sognate: erano state scattate il 14 agosto, la prima alle 23.20 e mostravano JJ5 in varie sequenze. In una lo si vede prendersela con la macchina fotografica, disturbato dal flash". 
Mariobarba, Silvano Sonzogni e soci  sono al settimo cielo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Arturo

    addirittura valbrembana.net
    dove siete andati a prendere quel dominio ????

  2. Scritto da JJ5

    Comunque il sito in questione è Valbrembanaweb.com ,
    ed entrare nel forum

  3. Scritto da Marco Cimmino

    Vicino a casa mia, in val Genova, gli orsi si sono allegramente ambientati e riprodotti: adesso scannano pecore in fondovalle e i turisti vanno a spasso discretamente preoccupati. Già si fanno assemblee pubbliche sul problema degli orsi. Insomma, un conto sono i sogni ecologici, tinti di rosa e di verde, altro è la realtà: l’orso non è Yoghi e Bubu, bensì un grosso predatore che delimita un vasto territorio e cerca continuamente cibo. Se Lazzaroni facesse il pastore, sarebbe meno entusiasta…