BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

300 mila euro per gli apicoltori lombardi

I 403 apicoltori lombardi "accreditati" potranno avvalersi di 300000 euro di contributi della Regione per introdurre nei loro allevamenti le attrezzature più moderne

Più informazioni su

e innovative per la lavorazione del prodotto e il miglioramento dei laboratori di smielatura.

A tanto ammonta lo stanziamento approvato dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore all’Agricoltura Luca Daniel Ferrazzi, per favorire l’ammodernamento del settore e lo sviluppo della produzione di miele in Lombardia.

 

I produttori potranno presentare domanda di accesso al contributo alla Provincia competente per territorio, fornendo la documentazione richiesta entro il 31 ottobre 2008. I criteri di distribuzione dei fondi prevedono un contributo massimo di 6000 euro a produttore, privilegiando l’imprenditoria giovanile, femminile e l’agricoltura biologica, che costituiranno criteri preferenziali nella graduatoria, così come l’ubicazione del

laboratorio in zona svantaggiata.

 

«Un provvedimento – afferma l’assessore Ferrazzi – pensato per favorire  l’ammodernamento ed una concreta innovazione nelle aziende che lavorano con impegno per produrre miele di qualità, in un momento non certo facile per il settore».

 

Questa la ripartizione per provincia dei 403 impianti e laboratori autorizzati:

– Bergamo: 67 (17%)

– Brescia: 32 (8%)

– Como: 45 (11%)

– Cremona: 9 (2%)

– Lecco: 28 (7%)

– Lodi: 4 (1%)

– Mantova: 7 (2%)

– Milano: 42 (10%)

– Pavia: 56 (14%)

– Sondrio: 62 (15%)

– Varese: 51 (13%)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.