BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sicurezza, Penati: “Il governo mantenga gli impegni presi”

Per il residente della Provincia “non bastano i militari, subito più uomini per il presidio del territorio”

Più informazioni su

“Desidero esprimere la mia vicinanza ai familiari di Antonietta Mariani e alle forze dell’ordine i complimenti per aver affrontato e risolto velocemente il caso, consegnando alla giustizia il colpevole. Gli ultimi barbari fatti di cronaca avvenuti nell’area metropolitana milanese, a Milano come a Desio, ci dicono che sul tema della sicurezza non dobbiamo abbassare la guardia ma continuare ad impegnarci per trovare risposte efficaci e lungimiranti a un bisogno diffuso”.

Con queste parole il presidente della Provincia di Milano Filippo Penati interviene sul tema sicurezza.

“L’escalation di episodi di criminalità anche in territori che erano considerati isole felici – aggiunge Penati – indicano che il tema della sicurezza non riguarda soltanto i grandi centri ma tutte le città, piccole e medie, dell’area metropolitana milanese”.

“Oltre a un forte impegno da parte del Governo per garantire la certezza della pena, occorre intensificare la presenza delle forze dell’ordine sul territorio. Per questo oggi ho scritto al ministro Maroni per chiedere che a settembre si riunisca alla sua presenza il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, dove chiederò che vengano mantenuti gli impegni presi dal Governo sull’aumento degli organici delle forze dell’ordine e che si affronti il problema su scala metropolitana, pensando a una distribuzione dei nuovi arrivi che rafforzi la presenza nelle piccole e medie città della Provincia di Milano”.

“Non possiamo accontentarci – conclude Penati – che i pesanti tagli alle forze dell’ordine siano bilanciati soltanto con la presenza di qualche centinaio di militari nel capoluogo. È arrivato il momento in cui il Governo dia risposte chiare: chiediamo il rispetto degli impegni che i cittadini si aspettano, con soluzioni strutturali che prevedano un maggiore presidio su tutto il territorio dell’area metropolitana milanese”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.