BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Radio accesa contro i ladri Denunciato per il volume alto

I poliziotti pensavano fosse una festa notturna. Ma quando sono arrivati in un appartamento di via San Bernardino hanno trovato la porta chiusa. Parecchi decibel di musica provenivano dall’interno. Il proprietario, poi denunciato per disturbo della quiete pubblica, ha spiegato che la musica ad alto volume è il suo antifurto artigianale.

Più informazioni su

I poliziotti pensavano fosse una festa notturna e un po’ troppo rumorosa. Ma quando sono arrivati nell’appartamento di via San Bernardino segnalato da alcuni vicini, hanno semplicemente trovato la porta chiusa. Parecchi decibel di musica provenivano dall’interno. Nell’abitazione non c’era proprio nessuno: il proprietario, poi rintracciato, ha spiegato che la musica ad alto volume rappresenta un antifurto artigianale, per tenere lontano i ladri che non vanno mai in ferie.
I fatti attorno alle 3,30 della notte scorsa: al 113 arriva una chiamata d’allarme per la musica troppo alta proveniente da un appartamento di via San Bernardino alta. Gli agenti arrivano sul posto con una volante. La musica c’è, ed è davvero alta, mancano invece persone festanti, non c’è nemmeno il padrone di casa. La polizia decide quindi per un intervento brusco e stacca dall’esterno il contatore dell’appartamento, al primo piano, attendendo l’arrivo di chi vive in quella casa. L’uomo si presenta dopo poco più di mezz’ora: è un peruviano sui quarant’anni, lavoratore e regolarmente residente in Italia. “Ultimamente qui hanno fatto un sacco di furti, anche nei primi giorni di agosto – ha spiegato -. La radio è il mio antifurto artigianale, un modo per tenere lontani i ladri”. I poliziotti hanno sorriso, ma alla fine il peruviano è stato denunciato per disturbo della quiete pubblica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.