BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bossi: abbiamo ancora il dito medio

Il ministro delle Riforme ?? intervenuto ieri sera alla festa della Lega di Pontida rilanciando sul federalismo fiscale. "Non spendete tutti i soldi, perch?? se non approvano il federalismo dovete venire a Roma in massa per far sentire la vostra voce. Se non c'?? il federalismo, c'?? la lotta di liberazione".

Più informazioni su

"Non me ne andrò dalla politica fino a quando il Nord non sarà libero". Lo ha detto il ministro per le Riforme, Umberto Bossi,  intervenuto ieri sera, sabato 9 agosto, alla festa della Lega di Pontida. Bossi ha quindi ricordato la battaglia della Lega per il Federalismo: "Erano tutti contro e noi abbiamo iniziato la nostra lotta di liberazione. Alla fine vinceremo". ‘Conosco solo il mio partito’, ha ribadito poi il leader leghista avvertendo: "Il dito medio ce lo abbiamo ancora. Non sarà una accusa che riuscirà a fermare la nostra lotta per la libertà".
"Con la sinistra abbiamo trattato per il federalismo, vediamo se mantengono la parola". Lo ha detto il ministro Umberto Bossi che si è augurato che venga approvato il federalismo fiscale, rivolto al popolo leghista ha affermato: "Non spendete tutti i soldi, perché se non approvano il federalismo dovete venire a Roma in massa per far sentire la vostra voce. Se non c’é il federalismo, c’é la lotta di liberazione". Il ministro per le riforme ha quindi spiegato che è importante che le Regioni abbiano i soldi per la scuola e per polizia locale: "in certe Regioni abbiamo una classe dirigente da vergogna, che fa accapponare la pelle, perché butta via i soldi". Bossi ha infine spiegato che il federalismo fiscale "é solo un passaggio" perché l’obiettivo "é la libertà del nord".
"I nostri ministri hanno lavorato bene", ha detto Bossi, alla richiesta di un giudizio sull’ operato del governo e dei ministri leghisti. "Qualche cosa – ha aggiunto – è stato fatto. La prima cosa i provvedimenti sull’immigrazione di Maroni e poi speriamo che in aula passi il federalismo fiscale".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lello da nese

    cara vecchia Italia, più ti dissacrano e ti infangano, più sento di amarti. Da Pantelleria a Brunico, da Zara a Fiume…

  2. Scritto da andrea

    d accordo con te Bossi .sei tornato quello di una volta,duro aggressivo e vero.per la marcia su roma sono con te ed una volta arrivati sarebbe bello cacciarli dal parlamento e indire un nuovo governo tutto nostro e come primo ordine del giorno l indipendenza del nord con un risultto di voto al 100 % favorevole.un grande sogno per un grande stato LA PADANIA,uno stato forte economicamente,militarmente,e rispettato in europa non come la cara vecchia italia.

  3. Scritto da lko

    che p…a lui e quelli che lo seguono tutti padroncini che non pagano le tasse

  4. Scritto da roberto

    il popolo bue non cambia mai. basta un dito medio alzato per sollevare il morale della truppa. questi al governo ci sono già stati 5 dico cinque anni con maggioranze bulgare e che hanno fatto per questa famigerata padania? ma vi rendete conto che bossi il dito medio lo indirizza proprio a voi padani?

  5. Scritto da ureidacan

    Il federalismo è un cavallo di Troia: Bossi l’ha sempre detto. Prima il federalismo, dopo la polizia regionale, poi le scuole, poi l’indipendenza della Padania, quindi la secessione. La lega e Bossi il loro disegno l’hanno sempre esposto in modo onesto.

  6. Scritto da Paolo

    ormai non fa piu’ nemmeno ridere…solo piangere

  7. Scritto da gino

    roma ladrona ma a mangiare al ristorante alla domenica siete sempre giù……..