BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A S. Alessandro va in scena la “guerra dei circhi”

Il tradizionale appuntamento circense della festa di Sant???Alessandro quest???anno si divide creando non poca tensione tra le due troupe. Da una parte il tendone del Circo di Praga, nel parcheggio dell???Oriocenter dal 22 agosto, dall???altra Lidia Togni in via Gleno dal 29. Tutte le sere domatori, clown, giocolieri, elefanti e trapezisti dovranno fare i conti con una concorrenza spietata a colpi di numeri spettacolari.

Più informazioni su

Due circhi per una sola città. Il tradizionale appuntamento circense della festa di Sant’Alessandro quest’anno si divide creando non poca tensione tra le due troupe. Da una parte il tendone del Circo di Praga, nel parcheggio dell’Oriocenter dal 22 agosto, dall’altra Lidia Togni in via Gleno dal 29. La quanto meno strana coincidenza è causata da un problema di confini geografici. Il primo ha depositato infatti l’autorizzazione al Comune di Azzano San Paolo, il secondo invece a quello di Bergamo. E così tutte le sere domatori, clown, giocolieri, elefanti e trapezisti dovranno fare i conti con una concorrenza spietata a colpi di numeri spettacolari.
Due galli nello stesso pollaio, o meglio, due  tigri nella stessa gabbia, non possono che litigare. “Noi abbiamo depositato tutti i documenti tre mesi fa – spiega Darvin Cristiani, titolare del Circo di Praga – poi Lidia Togni ha deciso di venire pur sapendo del nostro spettacolo. Diciamo che sono loro che si sono intrusi, penso sia una mossa di cattivo gusto. Comunque noi per l’occasione faremo le cose in grande, monteremo una struttura tutta nuova e anche lo spettacolo non deluderà i bergamaschi”. Franco Togni risponde per le rime: “Noi non siamo per nulla preoccupati, son loro che devono fare i conti con un colosso come Lidia Togni. Non c’è nulla fuori posto, tutto è stato fatto secondo la normativa, quindi non vedo dove stia il problema. La concorrenza ci darà qualche stimolo in più”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alessandro

    Era già successo che due circhi venissero contemporaneamente nella nostra città: nel 2003 c’erano Lidia Togni (che, comunque, viene da sempre ogni due anni, a scanso di polemiche) e il circo Errani che si era attendato a Seriate. E, stando a quanto riportato dalle cronache di allora, i risultati pare fossero stati ottimi per entrambi: piaccia o non piaccia (come a me) i bergamanschi sono cmq legati a questo genere.
    Solo con Moira Orfei nessuno ha fin’ora avuto il coraggio di concorrere