BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Guarda le cime dalle webcam

Telecamere che riprendono ogni singolo istante dalle vette bergamasche. Cliccando sui link contenuti nella pagina potete ammirare le immagini in diretta dei rifugi e dei luoghi più caratteristici delle valli Brembana, Seriana, Scalve e Imagna.

Più informazioni su

La Val Brembana è percorsa dal fiume Brembo. Il ramo principale di questo fiume ha origine nella zona del Pizzo del Diavolo in Comune di Carona e finisce il suo corso nelle acque del fiume Adda. I principali centri della Valle per numero di abitanti sono Zogno, San Pellegrino Terme, San Giovanni Bianco, Brembilla e Piazza Brembana

Guarda le web cam con le immagini in diretta dalla Valle Brembana
Piazza Brembana
Foppolo
San Pellegrino
Oltre il Colle
Piazzatorre

C’e’ poi la Valle Seriana che è percorsa dal fiume Serio. Questo ha origine all’omonimo passo del Serio e finisce la sua corsa anch’esso nel fiume Adda. Spettacolari sono le cascate del Serio che ogni anno vengono aperte alcune volte nei mesi di luglio e agosto e che consentono di ammirare il triplice salto, per complessivi 315 metri, che l’acqua percorre dalla diga del Barbellino a fondo valle verso Valbondione. Vi sono diversi grossi centri abitati.

Guarda le web cam con le immagini in diretta dalla Valle Seriana
Lago Barbellino
Rifugio Curò
Rifugio Coca

La Valle di Scalve si trova a Nord/Nord-Est della provincia di Bergamo. Centro principale di questa valle e’ Schilpario, nota stazione di sport invernali. La valle confina a Nord con la provincia di Sondrio e a Nord-Est e a Sud con quella di Brescia. Da Nord-Est a Sud si snoda una lunga catena di monti lunga circa 20 chilometri, fra i quali spiccano la cima Mengol (m. 2421), il Cimone della Bagozza (m. 2409), il Pizzo Camino con i suoi 2492 m. e molti altri. La catena che a sud delimita la valle comprende cime altrettanto note, facenti parte del gruppo della Presolana, fra cui il Pizzo della Presolana a m. 2521. A Nord il confine con la provincia di Sondrio vede le cime del Monte Gleno di m. 2882, che è la maggiore altitudine della Valle. Ci sono pure molti passi che le permettono di comunicare con la Val Camonica e la Valtellina.

Guarda le web cam con le immagini in diretta dalla Val di Scalve

Schilpario e Vilminore di Scalve

La Valle Imagna, racchiusa da verdi montagne delle Valli Bergamasche, ha ancora oggi una natura incontaminata che e’ molto apprezzata dai numerosi turisti che decidono di trascorrervi una breve vacanza. Valle che racchiuse in se’ colture della pianura e visione di spettacolari montagne e stupendi boschi. Con i suoi paesaggi mutevoli, ricchi di testimonianze e memorie, l’inestimabile patrimonio storico-culturale rimasto praticamente intatto, è un’oasi naturale che non risente ancora lo stress di altre valli piu’ industrializzate. Sono 17 i Comuni in questa Valle, ognuno dei quali è ricco di storia e costellato di antichi borghi dove fanno bella mostra di se’ tipiche architetture in pietra. Tra questi, meritano visita i comuni di Almenno San Salvatore e Almenno San Bartolomeo, Sant’Omobono, Rota Imagna, Costa Imagna, Fuipiano, Brumano e Berbenno. Situata nelle Prealpi bergamasche, la Valle Imagna dista da Milano poco piu’ di 50 km da Milano.

A nord delle Valle succitate ci sono le Alpi Orobie che si estendono dal Passo dell’Aprica in direzione ovest sino alla cuspide del Monte Legnone per una lunghezza di circa 85 Km. La massima elevazione e’ appannaggio del Pizzo Coca (3051m), ma anche altre due montagne superano la considerevole quota dei 3000 metri e sono il Redorta (3038m) e la Punta di Scais (3038m). Vi sono poi una serie di cime come il Recastello (2886m), il Diavolo di Tenda (2914m) e il Diavolo di Malgina (2926m), i Tre Confini (2824m) che hanno altezze inferiori ma non sono da meno per fascino e importanza. Le Orobie sono distinte in Alpi Orobie e Prealpi Orobie.

Guarda le previsioni meteo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.