BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bus, aumento biglietti e abbonamenti Ecco le agevolazioni per risparmiare

Per far fronte agli aumenti decisi dalla Regione Lombardia in merito alle tariffe del trasporto pubblico la Provincia, come ogni anno, ripropone abbonamenti agevolati per studenti e aiuti speciali. Si tratta dell'abbonamento annuale studenti integrato con l'area urbana - con una riduzione del 30% sul costo dell'abbonamento urbano pi?? extraurbano per recarsi da casa a scuola e viceversa - e dell'aiuto ai nuclei familiari numerosi.

Più informazioni su

Per far fronte agli aumenti decisi dalla Regione Lombardia in merito alle tariffe del trasporto pubblico la Provincia, come ogni anno, ripropone abbonamenti agevolati per studenti e aiuti speciali. Si tratta dell’abbonamento annuale studenti integrato con l’area urbana – con una riduzione del 30% sul costo dell’abbonamento urbano più extraurbano per recarsi da casa a scuola e viceversa –  e dell’aiuto ai nuclei familiari numerosi, con più di due figli frequentanti gli istituti scolastici della Bergamasca (sconti del 50% sul costo del terzo abbonamento e totale gratuità a partire dal quarto abbonamento).
Ma quali effetti avranno sulle tariffe l’aumento del 2,5% disposto dal Pirellone? Il biglietto di corsa semplice (valido una corsa), per le zone dalla A alla G (spostamenti per circa 50 km) subirà, rispetto al 2007, una variazione di 5 centesimi, mentre per le zone dalla H alla Z subirà variazioni comprese tra 10 e 40 centesimi. Gli abbonamenti settimanali subiranno aumenti compresi tra 10 e 70 centesimi. L’abbonamento mensile subirà aumenti compresi tra 50 centesimi e 2,5 euro. L’abbonamento annuale studenti, per le zone più vendute (dalla zona A fino alla zona G), subirà aumenti compresi tra 5 e 16 euro. L’abbonamento annuale ordinario (valido 12 mesi), per le zone dalla A fino alla zona G, subirà aumenti compresi tra 6 e 18 euro.
A controbilanciare tale adeguamento delle tariffe disposto dalla Regione Lombardia, la Provincia di Bergamo interviene, anche per quest’anno, con risorse proprie, confermando due iniziative particolarmente gradite dalle famiglie bergamasche.
Anche per il prossimo anno scolastico 2008/ 2009 le aziende di trasporto pubblico potranno riproporre la vantaggiosa formula di abbonamento integrato con l’Area urbana e beneficiare di uno sconto pari al 30% sulla somma dei due abbonamenti. Il provvedimento è stato assunto dalla Provincia d’intesa con il Comune di Bergamo. Quest’ultimo, competente per i servizi di trasporto pubblico gestiti da ATB in Area Urbana provvederà, con proprio provvedimento, ad applicare una diversa percentuale di sconto a seconda della zona tariffaria richiesta dall’utente.
Sempre per l’anno scolastico 2008/ 2009, la Provincia conferma anche l’iniziativa rivolta agli studenti facenti parte di nuclei familiari numerosi. Per la sottoscrizione e/o il rinnovo di più Abbonamenti Annuali Studenti sulle autolinee extraurbane di competenza della Provincia di Bergamo, all’interno di uno stesso nucleo familiare, per i primi due figli si paga il costo previsto per intero, a partire dal terzo figlio si applicherà uno sconto del 50% sull’abbonamento di importo inferiore fra quelli acquistati, dal quarto figlio in poi l’abbonamento di importo inferiore sarà totalmente gratuito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Il Bergamotto

    I servizi di trasporto pubblico sono sempre meno efficienti e costano sempre di più. Nessuna sorpresa se i cittadini, stanchi di spendere, per riguadagnare una libertà perduta si affidano al mezzo privato.