BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I mille colori di Cuba

La popolazione dell'isola ha bisogno del nostro aiuto

Più informazioni su

Gentile Direttore

 
Mi chiamo Francesco Monterisi, di professione insegnante, sono uno dei componenti la 19esima Brigata di Lavoro Volontario ”G.Ardizzone”, appena rientrato da Cuba, con la presente voglio informarLa che sono ormai dieci anni che centinaia di italiani, in particolare lombardi di cui molti bergamaschi, concretizzano la loro solidarietà con la Rivoluzione cubana imbiancando ospedali, asili, scuole in Las Tunas, città nell’oriente di Cuba.
Quest’isola si può vivere in mille modi diversi, io ho scelto di stare con i piccoli negli asili, con gli scolari, con i lavoratori, con gli anziani condividendo momenti di reciproca conoscenza delle nostre realtà così geograficamente lontane, il tutto condito dalla contagiosa allegria e musicalità di questo straordinario popolo.
E’ questa la Cuba che ho vissuto: un luogo in cui le immagini ti riempiono il cuore prima di scorrerti negli occhi, un paese in cui orgoglio e gioia di vivere si muovono di pari asso con un criminale e spietato blocco economico.
Reputo che Cuba vada rispettata per la sua tenace resistenza a cinquanta anni di aggressioni, vada aiutata nella sua lotta contro blocchi e sanzioni, vada conosciuta per rendere vane le manipolazioni mediatiche che la disegnano come l’inferno in terra. Al contrario io ho percepito una realtà positiva e viva, nelle sue stridenti contraddizioni, ancora capace di infondere speranza ai diseredati della terra.
Non è stato mezzo secolo di blocco economico, di ripetute aggressioni ed atti terroristici ad impedire l’incredibile sviluppo sociale di questo paese del terzo mondo, dove nessun bambino muore di fame o rimane analfabeta, e neppure hanno potuto fermare la solidarietà e la speranza in un mondo più giusto.
Cuba ha bisogno della nostra concreta solidarietà, un mondo migliore ha bisogno di Cuba.
Distinti saluti.
Bergamo 1 agosto 2008
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.