BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Simpatia, acrobazie e un cappello. E’ il Sarnico Busker Festival

Fino a domenica, anche a Paratico, contrade e lungolaghi si colorano con la magia degli show di questi artisti di strada provenienti un po' da tutto il mondo. Sono attesi pi?? di trentamila spettatori a ravvivare le sponde del basso Sebino

Più informazioni su

Dai lungolaghi che si guardano, alle storiche vie in sampietrini e sino alle piazzette medioevali. Tornano nel basso lago d’Iseo gli Artisti di strada, quelli girovaghi, con i loro palcoscenici improvvisati e che hanno sempre come centro un cappello per raccogliere qualche moneta con cui mantenere la propria vita da cittadini del mondo.  Un po’ come accade ogni anno a Edimburgo per il Fringe Festival.

E il pubblico sembra gradire, con cifre di spettatori che fanno impressione.

Stiamo parlando di “Sarnico Busker Festival”, una delle manifestazioni più attese dell’estate 2008 sul Sebino in programma che, si soda per tutto il weekend fino a domenica 3 agosto a Sarnico e nella limitrofa Paratico.

Acrobazie, magie, teatro comico, danze, fachirismo e tanta musica, attraverseranno le storiche vie del centro e le zone a lago per un fine settimana all’insegna del divertimento e dell’intrattenimento. “Anche quest’anno, così come avvenne nel 2007, –  sottolinea Lorenzo Bellini, presidente della Pro Loco Sarnico, ente organizzatore – siamo riusciti ad unire Sarnico e Paratico in questa occasione di spettacolare internazionalità. Da anni i due centri lacustri sono impegnati per rendere più accoglienti e vivibili le proprie cittadine in ottica di sviluppo turistico”.

Sono attese più di 30 mila presenze. Conclude il presidente Bellini: “Il lavoro organizzativo fatto in questi anni sta raccogliendo risultati. Tra gli artisti si sta diffondendo la notorietà del nostro Festival a cavallo fra due province, e per loro l’appuntamento con il Sarnico Busker Festival sta diventando una piazza interessante per le loro performance, per il calore del pubblico, per l’accoglienza e l’organizzazione che ricevono durante la quattro giorni sul lago”.

Gli spettacoli si terranno nelle preziose vie della storica Contrada di Sarnico e nelle zone a lago, sia di Sarnico che di Paratico. Per orientarsi nelle scelte, la Pro Loco distribuirà gratuitamente al pubblico un apposito opuscolo, dove saranno presentati gli artisti ed indicati giorni, luoghi delle rappresentazioni (le location) e orari delle performance (che potete vedere  qui sotto).

Tra le nuove location è prevista una nuova postazione sul Lungolago Garibaldi, in prossimità di via Monte Grappa, in un tratto interessato da un intervento urbano di riqualificazione.

L’edizione 2008 del Festival ha ottenuto il patrocinio del ministero per i Beni e le Attività culturali, della Regione Lombardia, delle Province di Bergamo e Brescia. Inoltre il progetto è stato finanziato anche dalla Fondazione della Comunità Bergamasca. Fondamentale l’appoggio dell’Amministrazioni comunale di Sarnico, che ha creduto fin dall’inizio in questo progetto, a cui si è aggiunto da due anni anche un supporto dall’Amministrazione di Paratico e dei privati, un connubio che permette di offrire al pubblico una splendida kermesse completamente gratuita.

Suspence sulle presenze e le novità del 2008, ma assicurata è la qualità degli spettacoli, la provenienza mondiale degli artisti, l’ampio raggio di proposte legate al mondo dell’arte di strada.

Nella parte più antica del Centro Storico di Sarnico il sabato e la domenica verrà allestita “la cittadella del busker”, con la presenza di una cinquantina di comparse del gruppo “Arti e Mestieri” di Villongo, uomini e donne in costume contadino. Rappresentazione che ha come obiettivo quello di rivalutare i vecchi mestieri ormai scomparsi che hanno fatto la storia del nostro territorio. 

Spettacoli saranno assicurati nella parte del Centro storico già a partire dal venerdì sera.

Orario spettacoli: sabato 2, dalle 18 alle 19 e dalle 20.45 all’1.30; domenica 3, dalle 10.45 alle 12; dalle 18 alle 19 e dalle 20.45 all’1.30. 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.