BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dal Borgo d’Oro a Palafrizzoni: ?? morto Titta Bernini

Si ?? spento a ottant'anni uno degli esponenti storici del quartiere di Santa Caterina. Era stato al Governo della citt?? nelle Giunte Pezzotta e Zaccarelli come assessore al Personale dal 1971 all'80. Recentemente era impegnato nel centro della Terza et?? del borgo

Più informazioni su

Addio a Titta Bernini. Addio a uno dei rappresentanti doc del Borgo d’oro che si è spento ieri a ottant’anni, dopo una breve malattia e dopo aver lasciato una certosina trascrizione di un manoscritto del 1905 sulla storia del quartiere di Santa Caterina. Giambattista Bernini, medico, sempre attivo nel sociale e nella vita della città, negli ultimi anni animava il centro della Terza età del Borgo, ma in passato ha ricoperto incarichi politici e amministrativi a Palazzo Frizzoni.
Democristiano, è stato infatti eletto nel Consiglio comunale per ben quindici anni, dal 1970 all’85. Nel primo quinquennio, dal ’71 al ’75 nella Giunta del sindaco Giacomo Pezzotta è stato nominato assessore al Personale, incarico che ha mantenuto anche nei cinque anni successivi sia con Pezzotta che con Giorgio Zaccarelli. Anche il figlio Patrizio ha seguito per un po’ le sue orme ed è stato eletto in Consiglio comunale con il sindaco Giampiero Galizzi.
"Una gran bella persona – così lo ricorda un altro esponente di punta di Santa Caterina, Giuseppe Anghileri -. Non sempre siamo andati d’amore e d’accordo a livello politico, ma riconosco che Titta Bernini ha fatto molto di buono, anche per il nostro borgo. E condivido la sua concezione di cittadino. Si muoveva in bicicletta per esempio, mezzo che consente di fermarsi a far due chiacchiere con i conoscenti. Uno stile di vita che mi è sempre piaciuto". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.