BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cardacio, idea per il centrocampo è “raccomandato” da Montero

L'Atalanta continua a tener d'occhio il mercato sudamericano: piace sempre Calello, ma spunta anche la pista uruguayana. Sul talento del Nacional c'è la Juve, che potrebbe girarlo a Bergamo. L'ex "cattivo" garantisce: "E' bravissimo, ma deve maturare".

Più informazioni su

L’Atalanta continua a tener d’occhio il mercato sudamericano: si cerca un talento per il centrocampo, da far maturare senza fretta. Un po’ l’esperimento che si è tentato con Radovanovic, risultato ancora troppo acerbo per la serie A e mandato a farsi le ossa a Pisa. L’Atalanta ci riproverà scegliendo tra i due nomi annotati sul taccuino: Adrian Calello dell’Independiente, già da un po’ nel mirino, e la novità Mathias Cardacio. Secondo radio mercato il ventenne uruguayano del Nacional Montevideo potrebbe arrivare a Bergamo addirittura in comproprietà con la Juventus, che lo parcheggerebbe a Zingonia per valutarne da vicino le potenzialità. Anche i bianconeri, come già l’Atalanta, hanno infatti capito che i campioni, per pagarli poco, bisogna scovarli quando non sono ancora sbocciati. Servono scommesse alla Pato, per intendersi. In questo caso non si tratterebbe certo di un azzardo, visto che Cardacio ha uno sponsor d’eccezione, Paolo Montero. L’ex cattivo di Juve e Atalanta garantisce: "E’ bravissimo, ha un futuro assicurato". Montero si spinge oltre, consigliando le giuste modalità per favorirne l’inserimento in Italia: "Prima di andare a giocare in grandi squadre, un giovane uruguayano dovrebbe fare le prove generali in squadre minori. Come ho fatto io con l’Atalanta". E pare che le intenzioni della Juve siano proprio queste: prelevare Cardaccio per tre milioni di euro e girarlo in comproprietà all’Atalanta. Oltretutto, sarebbe un modo per riaprire quel canale privilegiato con i bianconeri che si è interrotto anni fa. L’operazione si concretizzerebbe però soltanto a fine mese: prima c’è infatti da valutare la condizione di Costinha. Se il portoghese sta bene, non ci sarà bisogno di altri centrocampisti.

Un gol di Cardacio

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.