BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un giornale insostituibile compagno di viaggio

Dopo nemmeno un mese e mezzo Bergamonews cambia aspetto. Quello che vedete non è più un blog, ma un giornale vero e proprio. Come è avvenuto in tutti questi giorni, sarà sempre di più il lettore il “motore” del nostro lavoro.

Più informazioni su

Dopo nemmeno un mese e mezzo Bergamonews cambia aspetto. Quello che vedete non è più un blog, ma un giornale vero e proprio. Distinzione che vale più per gli appassionati di internet che per il lettore meno smaliziato, il quale deve invece sapere che nel mutamento non ci rimetterà. Anzi, come è avvenuto negli ultimi 45 giorni, sarà sempre di più lui il “motore” del nostro lavoro.
La possibilità di partecipare alla fattura del giornale con i propri commenti è stata molto apprezzata e si è rivelata spesso il vero valore aggiunto, quel qualcosa in più che ha insaporito il mero articolo giornalistico. Ora si aggiungeranno le lettere al direttore, i sondaggi, le gallerie fotografiche, le classifiche dei pezzi più letti. E da settembre, proporremo altri spezzoni di interattività. Insomma, la parola d’ordine rimane quella indicata all’inizio di questa esperienza: il lettore protagonista. Un concetto che vale anche da un altro punto di vista.
Mettere al centro del proprio lavoro chi legge significa cercare di offrirgli più informazioni possibili, senza censure né filtri, perché possa farsi un’opinione in assoluta libertà. I riscontri avuti finora ci dicono che questo approccio è premiante, specie in una realtà in cui spesso il giornalismo è stato, ed è ancora talvolta, usato in modo pedagogico. La rete, con la sua capacità di far emergere tutto, compresi i piccoli particolari, rompe il giocattolo, ribalta i ruoli, costringe ad aprire la mente. Non ci si può più permettere di nascondere qualcosa o di raccontarla a proprio modo. Perché immediatamente il lettore scopre il giochino e la credibilità di chi dà le notizie va a farsi friggere.
Quella che abbiamo imboccato, quindi, è una strada obbligata, l’unica che possa giustificare la presenza di Bergamonews in un panorama editoriale già molto affollato. Di nostro cercheremo di aggiungerci stimoli, idee, spunti di riflessione affinchè il giornale possa diventare giorno dopo giorno un insostituibile compagno di viaggio.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mariel

    Avanti così, direttore!
    “L’ingegner Zapperi” ultras-atalantino e Rosanna sarebbero sicuramente orgogliosi della strada intrapresa e del cammino che, come sempre, affronti con passo deciso.

  2. Scritto da Pier Carlo Capozzi

    “…E poi ancora in alto, con un grande salto…”
    L’entusiasmo non verrà meno, vi conosco. Grazie di esserci.

  3. Scritto da Antonio Misiani

    Un bel salto di qualità. Complimenti e in bocca al lupo!

  4. Scritto da A. C.

    Un mese e mezzo di buon lavoro e oggi un salto di qualità notevole. Complimenti e grazie per il servizio che tate facendo. Siamo in tanti ad apprezzare la parole del direttore e i coraggio di dare la parola a noi lettori. Queste considerazioni e la libertà che esprime il giornale sono delle carte vincenti.
    In bocca al lupo.

  5. Scritto da luisella p.

    Mamma mia, che sorpresa. Non mi aspettavo un cambiamento del genere. Bello, davvero bello. Complimenti a tutta la redazione.

  6. Scritto da attila

    Via così, ragazzi, alla grande!!! Finalmente una voce fuori dal coro! Complimenti a tutti, buon lavoro e…speriamo che duri!

  7. Scritto da daniele bernabei

    Si potrebbero usare decine di frasi fatte e luoghi comuni per complimentarsi con Bergamonews: dagli sproloqui sui nuovi media al fatidico “al passo coi tempi” passando per ” la nuova voce dell’informazione” e via dicendo. Sarebbero proprio l’opposto di quello che è il giornale: lontano dai luoghi comuni e niente frasi (leggi informazioni) fatte. Bravo Cesare e bravi i collaboratori, garanzia di serietà e professionalità. Lunga vita e prosperità, alla maniera dei Vulcaniani. :-)

  8. Scritto da Principebianco

    Buona impaginazione, con qualche particolare da ridefinire nel tempo.
    Complimenti, dal grafico pubblicato si evince che dopo pochi giorni già viaggiate su medie di circa 3000 lettori/giorno con punte anche superiori: davvero niente male. Personalmente al sondaggio per la destinazione del blog ho risposto: eliminarlo. E’ sufficente la funzione -commenti- sotto gli articoli.
    Buon lavoro alla redazione tutta.

  9. Scritto da Roberto Pelucchi

    Semplice, ma bello… Ora viene il difficile: non perdere l’entusiasmo e continuare a dare notizie (vere) e commenti (liberi) prima degli altri. Ma che ve lo dico a fare…

  10. Scritto da Massimo Tengattini

    Complimenti per il quotidiano on-line e in bocca al lupo per il vostro lavoro.
    La presenza di un nuovo protagonista dell’informazione locale è un fatto positivo per l’intero mondo giornalistico bergamasco

  11. Scritto da Gianni Locatelli

    E’ veramente un gran salto di notevole qualità in poco tempo. Un bravo al Direttore ed ai collaboratori.
    Ad majora!

  12. Scritto da Pol.sco.

    Auguri a voi e a noi di buona continuazione

  13. Scritto da Mario Mazzoleni

    Si respira un’aria nuova. Come diceva il poeta “c’è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d’antico”. Aria di libertà. Complimenti a tutta la Redazione.

  14. Scritto da Giovanna Martinengo

    Tantissimi auguri. L’informazione online è fantastica.
    Qui a Varese abbiamo Varesenews che è un giornale splendido, facilmente accessibile e ricchissimo di notizie. Ormai in casa è diventato il nostro giornale (soppiantando tutti i cartacei) proprio per queste sue qualità.
    Vi auguro tanti tanti lettori e molte soddisfazioni.

  15. Scritto da Rosalba D'Adamo

    Molti in bocca al lupo al nuovo giornale e a coloro che lo rendono “possibile”…. finalmente anche Bergamo ha una pluralità di voci. Ne avevamo davvero bisogno.

  16. Scritto da caniggia

    Non sono ne’ un poeta ne’ un letterato, ma apprezzo enormemente il vostro nuovo giornale. gia ebbi modo di farvi/ti Cesare , i complimenti.
    Vi seguo dal “lontano” inizio giugno 2008,allora ero negli states ,USA, e mi rifornivo di notizie , su’ Bergamo e non solo ,da voi .Oggi a BG continuo.
    C O M P L I M E N T I : IL GIORNALE CONTINUA A MIGLIORARE.
    Aspetto che pubblichiate una mia lettera sulla pista ciclabile della val Brembana. Spero tanto non mi disilludiate. Un affezionato lettore.

  17. Scritto da petrus

    NON POSSO CHE COMPLIMENTARMI PER LA GRAFICA DEL NUOVO GIORNALE , ANCHE SE COME SAPETE MEGLIO DI QUALUNQUE ALTRO , IL BELLO VIENE ADESSO. AUGURI Petrus

  18. Scritto da Giuseppe Coter

    Complimenti per il “nuovo” giornale. Il vostro sforzo sarà ripagato.
    Vi auguro ogni bene per il vostro lavoro, che è di grande utilità per tutti noi

  19. Scritto da carlo marchesi

    Mi sembra che abbia scoperto l’acqua calda. Dove sono tutte ‘ste novità? Di siti del genere è pieno il mondo. Come siete provinciali….

  20. Scritto da an. co.

    Il mondo sarà anche pieno di siti del genere, Bergamo e la sua provincia no, quindi ben venga.

  21. Scritto da Franco Tentorio

    Auguro di cuore buon lavoro ai giornalisti di Bergamonews, perchè ci hanno regalato un prodotto editoriale davvero nuovo, caratterizzato da un lato da un aggiornamento continuo e dall’altro dalla possibilità di commenti da parte dei lettori.

  22. Scritto da Luigi Nappo

    Complimenti vivissimi per quanto fatto fino ad oggi. In bocca al lupo per l’impegno futuro.

  23. Scritto da Marisa Poli

    Un altro passo avanti. Bravi.

  24. Scritto da gm

    Buona fortuna per una iniziativa che a Bergamo non esisteva, quindi condivido e mi unisco aL coro dei consensi.
    Un invito ai cittadini comuni ad esprimere liberamente e massicciamente le proprie opinioni, ai politici, amministratori locali ed ex a non farne il teatrino delle loro vanità
    Ma un blog, ora che giornale divenne, lascerà spazio ai commenti?