BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ricapitalizzare il sogno. La nuova sfida di Banca Etica

Ricapitalizzare il sogno. E’ la sfida che si è data Banca Etica nel corso dell’assemblea di approvazione del bilancio 2007 e che i soci bergamaschi (539) hanno raccolto, rinnovando il coordinamento locale e proponendosi di rilanciare la presenza della Banca (sul piano culturale e su quello finanziario) sul territorio provinciale.

Più informazioni su

Ricapitalizzare il sogno. E’ la sfida che si è data Banca Etica nel corso dell’assemblea di approvazione del bilancio 2007 e che i soci bergamaschi hanno raccolto, rinnovando il coordinamento locale e proponendosi di rilanciare la presenza della Banca (sul piano culturale e su quello finanziario) sul territorio provinciale.
I soci bergamaschi di Banca Etica sono 539 (1,8% del totale in Italia che è di 28.887); la raccolta di risparmio equivale a 8.144.000 euro (1,55%), i 30 finanziamenti deliberati sul territorio, proprio grazie al contributo del gruppo locale, hanno un importo complessivo di 4.500.000 euro. Tra i finanziamenti più significativi, vanno segnalati fra i più recenti: “La Casa Ecologica delle bergamasca” intervento innovativo di bio-architettura; il “Progetto Home: quando il sociale è in casa” del Cesac (Coesi); linee di credito ai sistemi Arci e Acli, o della cooperazione sociale o all’Associazione Casa Amica; le fidejussioni commerciali alle botteghe del Commercio Equo: Amandla di Bergamo e Nuova Solidarietà di Clusone; anticipo di progetti per Associazioni e Organizzazioni non governative nonché i diversi finanziamenti nella forma del prestito personale, del mutuo prima casa o del micro-credito alle persone fisiche socie e clienti della banca. In una logica di trasparenza tutti i finanziamenti erogati a persone giuridiche sono consultabili sul sito web della banca.
I risultati sono buoni, ma si può fare di più a Bergamo per raccogliere la sfida di rilancio che la Banca Etica si è data per il prossimo triennio. Una maggiore presenza sul territorio, con un incremento nel numero dei soci e delle azioni sottoscritte, ma anche dei finanziamenti a iniziative sociali, e un impegno di sensibilizzazione culturale sono gli obiettivi del nuovo Git, il Gruppo d’iniziativa territoriale eletto dalla recente assemblea dei soci bergamaschi di Banca Etica. Ne fanno parte Fabio Amigoni, Maurizio Bergamini, Roberto Cremaschi, Giuseppe Crespi, Siro Ferrari, Massimiliano Forgione, Giorgio Gotti, Rossano Maffeo, Domizia Rossi, Massimo Cortesi, Silvana Signori. I soci hanno eletto coordinatore Rossano Maffeo e vice coordinatore Siro Ferrari.
Il riferimento operativo della banca è il “banchiere ambulante”, che ha sede in via Lattanzio Querena, 7 (vicinanze Biblioteca Tiraboschi), in città (3381412108 Tel./Fax 035 224565) cui ci si può rivolgere per ulteriori informazioni.
Ricordimo che la Banca Etica, che intende rilanciare la propria attività, non è una banca per sognatori idealisti: offre i normali servizi di una banca e soprattutto – anche se non è il suo obiettivo fondamentale – funziona. L’utile nazionale, salito a 3.352.631 euro nel 2007 rispetto a 1.261.704 euro del 2006, è indice di efficienza e di salute economica ma anche segnale di diversità nel modo con cui viene redistribuito.
Accanto all’apertura ormai prossima di Bari, filiale numero 12, sono previste 4 nuove filiali nel prossimo biennio (Trieste, Genova, Ancona e Perugia) insieme all’incremento della presenza operativa sul tutto il territorio nazionale con nuovi “banchieri ambulanti” (uno per provincia) entro 3 anni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.