BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Lega torna all’attacco delle zone 30 A settembre parte la ztl di Borgo San Leonardo

La Lega Nord torna all'attacco delle zone 30. Ma stavolta il Carroccio decide di abbandonare il sistema burocraticamente lento delle interpellanze e puntare sulle nuove tecnologie. Come già accaduto per la questione della mancanza d'acqua nelle vedovelle di Città Alta la Lega si è avvalsa di Youtube. Ma proprio mentre la Lega protesta il Comune annuncia l'apertuta della ztl di Borgo San Leonardo.

Più informazioni su

La Lega Nord torna all’attacco delle zone 30. Ma stavolta il Carroccio decide di abbandonare il sistema burocraticamente lento delle interpellanze e puntare sulle nuove tecnologie. Come già accaduto per la questione della mancanza d’acqua nelle vedovelle di Città Alta la Lega si è avvalsa di Youtube. Angelo Galbiati ha realizzato interviste ad abitanti e commercianti di Longuelo. Nel filmato intervengono anche Alessandro Epis, consigliere di circoscrizione della Lega Nord, Roberto Pedretti, vice sindaco di Curno del Carroccio e Silvia Lanzani, consigliere comunale Lega Nord, che promettono battaglia in Giunta e dibattiti coi cittadini sui giornali locali.
“La Giunta ha deciso in modo del tutto indipendente – spiega Silvia Lanzani – di fare degli interventi viabilistici a Longuelo e in altre aree della città. Le zone 30 rappresentano un problema grave, gli abitanti dei quartieri interessati sono inviperiti e allarmati da questi progetti. Sono scelte insensate, non si risolvono così i problemi di traffico dei nostri quartieri”.
“E’ ora che i cittadini – conclude l’esponente della Lega – prendano in mano la situazione. La Lega s’impegna a portare all’attenzione della Giunta questa situazione con un Odg urgente, che lasci spazio a critiche e dibattiti dei cittadini, anche sui giornali locali”.
Guarda il video

Entrerà in vigore a settembre – la data precisa sarà comunicata più avanti – la zona a traffico limitato di Borgo San Leonardo che interessa largo Cinque Vie, vicolo Bancalegno, vicolo del Consorzio, via Moroni da largo Cinque Vie all’intersezione con via Carrozzai, via Quarenghi da via Zambonate all’intersezione con via Palazzolo, via S. Bernardino da largo Cinque Vie all’intersezione con via Greppi, via Zambonate dall’intersezione con via Quarenghi a largo Cinque Vie.
Gli orari saranno i seguenti: dalle ore 7 alle ore 10, dalle ore 16 alle ore 19. La zona a traffico limitato è un’area in cui l’accesso e la circolazione sono consentiti ai soli veicoli dei residenti, ai veicoli a servizio dei soggetti disabili, alle biciclette, ai veicoli del trasporto pubblico, ai taxi e ai veicoli di sicurezza ed emergenza. 
Chi ha i requisiti per ottenere il permesso di circolazione, può rivolgersi allo Sportello Rilascio Permessi, in Piazzale Goisis 6 (Lazzaretto), aperto da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.40. Per la nuova Ztl di Borgo San Leonardo è valido anche il permesso già in possesso dei residenti per il transito nella Zona 7 – 8 – 7/8. La sanzione amministrativa prevista in caso di mancato rispetto dell’ordinanza è di 70 Euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.