BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Arriva Ibra”, l’incredibile gaffe del Paok

Il sito della società greca annuncia l'acquisto di Muslimovic dall'Atalanta, ma si confonde con l'altro Zlatan. L'euforia dura poco, ma i tifosi fanno festa lo stesso: all'aeroporto centinaia di persone accolgono l'ex centravanti atalantino.

Più informazioni su

"PAOK FC announces the signing of Zlatan Ibrahimovic after an agreement with Atalanta. The bosnian national player arrived in Thessaloniki with his manager, Michel Mazen Moussalli and signed a three-year contract". Miracoli del calcio d’estate: l’onesto Zlatan (Muslimovic) si trasforma nell’illustre omonimo e ai tifosi greci per poco non viene un colpo. La gaffe è del sito del Paok, il cui curatore forse si è fatto un po’ prendere la mano nell’annunciare l’acquisto del bosniaco che l’anno scorso visse il suo giorno di gloria segnando una doppietta alla Fiorentina.
Troppo bello per essere vero. Lo stratosferico Ibra è ovviamente rimasto all’Inter, il sito ha tolto di mezzo il lapsus freudiano e dall’Atalanta è sbarcato il più modesto Muslimovic: uguale il nome e persino i colori (nerazzurri), diversa però la sensibilità del piede. Ma poco importa: i tifosi del Paok hanno fatto festa lo stesso, accogliendo in forze l’ex atalantino al suo arrivo in aeroporto. Che forse, in mezzo a tanto entusiasmo, per un attimo ha creduto pure lui di essere l’altro Zlatan.

Il video dell’arrivo di Muslimovic

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.