BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta “passeggia” nel primo test dell’anno Guarda il video della sfida contro la Val Seriana

Dopo un settimana di dure fatiche l'Atalanta ha potuto finalmente sgambettare nella classica prima dell'anno contro la rappresentativa della Valle Seriana. E' finita 8-0, pronosticabile, ma aldil?? del risultato i nerazzurri hanno dimostrato di aver mantenuto l'affiatamento che in molte partite della scorsa stagione si ?? rivelato fondamentale. E anche i nuovi o i redivivi paiono aver cominciato la stagione con il piede giusto.

Più informazioni su


Dopo un settimana di dure fatiche l’Atalanta ha potuto finalmente sgambettare nella classica prima dell’anno contro la rappresentativa della Valle Seriana. E’ finita 8-0, pronosticabile, ma aldilà del risultato i nerazzurri hanno dimostrato di aver mantenuto l’affiatamento che in molte partite della scorsa stagione si è rivelato fondamentale. E anche i nuovi o i redivivi paiono aver cominciato la stagione con il piede giusto. Costinha in mezzo al campo si è fatto valere (la qualità c’è, manca un pizzico di velocità), Vieri e Doni si trovano a meraviglia e i giovani non hanno deluso le aspettative. Insomma, il primo test dell’anno ha dato indicazioni positive a mister Del Neri, che da domani con l’arrivo di Alessio Cerci avrà una freccia in più da scagliare.

Il primo tempo inizia con i nerazzurri un po’ sulle gambe. La manovra è fluida, manca solo un po’ di lucidità negli ultimi metri. E se gli attaccanti ci pensano un po’ troppo a sbloccare il risultato tocca un difensore puro come Pellegrino a mettere a segno la prima rete: un colpo di testa imprendibile. Il secondo gol viene messo a segno invece da capitan Bellini che finalizza al meglio una lunga galoppata sulla fascia (a destra il gol di Bellini, ndr).
Sulla fascia destra Antonino D’Agostino mostra tutta la sua verve. I compagni lo servono e lui risponde con lunghe discese sul fondo e cross perfetti. Uno di questi viene sfruttato da Padoin che, solo soletto, infila l’estremo difensore avversario con un tuffo di testa.
All’appello dei gol mancano giusto gli attaccanti. E così Vieri e Doni, che fino a quel momento avevano preferito gli scambi alle conclusioni, timbrano il cartellino. Il numero 72 con un gran tiro da fuori area sferra la palla proprio all’incrocio dei pali, mentre Bobone, che come sempre ha dovuto sopportare la quotidiana dose di frecciatine dei tifosi, insacca evitando l’uscita del portiere.
Il gol di Bobo Vieri

Nella ripresa largo ai giovani con Cisse, Marconi e Manzoni a guidare la truppa. In evidenza soprattutto il numero 9 ex Verona che con una doppietta (applauditissimo il primo gol) ha convinto almeno i tifosi. Anche Manzoni nonostante sia reduce da un brutto infortunio sfodera qualche finta delle sue. Nel finale tocca a Ferreira Pinto arrotondare il risultato.
Guarda il video

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.