BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La cronaca dell’ennesima giornataccia in treno

Ancora gravi problemi e disagi sulle linee ferroviarie che riguardano la nostra provincia. Vi proponiamo in cronaca diretta le testimonianze che ci sono giunte in redazione. E' l'ennesimo racconto di chi tutti i giorni suda (in tutti i sensi) le fatidiche sette camicie per raggiungere il posto di lavoro o l'università.

Più informazioni su

"Ecco quello che mi è successo ieri sul treno delle 16.27 da Lambrate per Bergamo. Sono salito sul treno (composto da 6 carrozze anzichè le 8 solite). Le ho girate tutte e 6 e su NESSUNA funzionava l’aria condizionata, rassegnato mi sono seduto in coda treno. Dopo uno straziante viaggio al caldo, all’umidità e senza un minimo ricambio d’aria, vado a cercare il Capo Treno!

A Treviglio Ovest caccio la testa fuori dal treno ma del personale di bordo non c’è traccia. Il treno chiude le porte senza che nessuno controlli… bene, ottimo..

A Verdello mi decido ad "agire". Appena le porte si aprono caccio fuori nuovamente la testa, scorgo il Capo Treno e mentre penso a come raggiungerlo si sente un fantastico messaggio "Il treno sul binario 3 partirà con 10′ di ritardo". Fantastico, 10 minuti sotto il sole senza aria condizionata, saranno felici i CLIENTI di Trenitalia!

Scendo e raggiungo il Capo Treno che intanto si è acceso una sigaretta. Gli chiedo se cortesemente può fare un giro per accendere i condizionatori e la risposta è: "Sono rotti da stamattina".
Gli faccio notare che sono rotti da mesi e mesi e che spesso basta un "piccolo intervento in loco" per sbloccarli. Il Capo Treno comincia a guardarmi storto perchè insisto che faccia un giro quantomeno per sbloccare i finestrini. Già, 4 carrozze su 6 avevano i finestrini BLOCCATI.

Visibilmente alterato mi chiede "Lei in che carrozza è?" Gli rispondo che ho viaggiato sull’ultima e replica "sull’ultima l’aria funziona". Ma non erano rotti da "stamattina"?

Alzo la voce, non viaggio solo io su quel treno e chi è nelle carrozze dove ci sono i finestrini bloccati ha il DIRITTO che gli vengano sbloccati. Quantomeno per respirare!

Mi prendo da parte del Capo Treno dell’ "arrogante" ma poi il suo giretto per sbloccare i finestrini di una carrozza lo fa.

Quando la gente gli fa notare che non funziona niente la sola cosa che risponde è "lamentatevi con la ditta dei condizionatori, non con Trenitalia, non c’entriamo niente".

Perfetto! Siamo tornati al gioco preferito dal personale di Trenitalia: lo scaricabarile! Gli faccio notare che forse non è proprio così e che se la gente non occupa i binari è solo perchè vuole tornare a casa! Alla fine sbuffa, alza i tacchi, si gira e se ne torna in testa treno. Lasciando le altre carrozze bloccate. Intanto a Verdello passa un treno merci e poi il regionale per Milano. Poi ripartiamo.

E arriviamo a Bergamo con un buon quarto d’ora di ritardo. Fradici.
Fantastico.

 

Per avere un pò di rispetto ci si deve mettere ad urlare su una banchina?"

Francesco Graziano 
Comitato Pendolari Bergamaschi emotivamente alterati

Leggi il racconto dei disservizi nel mese di giugno

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.