BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La cronaca dell’ennesima giornataccia in treno

Ancora gravi problemi e disagi sulle linee ferroviarie che riguardano la nostra provincia. Vi proponiamo in cronaca diretta le testimonianze che ci sono giunte in redazione. E' l'ennesimo racconto di chi tutti i giorni suda (in tutti i sensi) le fatidiche sette camicie per raggiungere il posto di lavoro o l'universit??.

Più informazioni su

"Ecco quello che mi è successo ieri sul treno delle 16.27 da Lambrate per Bergamo. Sono salito sul treno (composto da 6 carrozze anzichè le 8 solite). Le ho girate tutte e 6 e su NESSUNA funzionava l’aria condizionata, rassegnato mi sono seduto in coda treno. Dopo uno straziante viaggio al caldo, all’umidità e senza un minimo ricambio d’aria, vado a cercare il Capo Treno!

A Treviglio Ovest caccio la testa fuori dal treno ma del personale di bordo non c’è traccia. Il treno chiude le porte senza che nessuno controlli… bene, ottimo..

A Verdello mi decido ad "agire". Appena le porte si aprono caccio fuori nuovamente la testa, scorgo il Capo Treno e mentre penso a come raggiungerlo si sente un fantastico messaggio "Il treno sul binario 3 partirà con 10′ di ritardo". Fantastico, 10 minuti sotto il sole senza aria condizionata, saranno felici i CLIENTI di Trenitalia!

Scendo e raggiungo il Capo Treno che intanto si è acceso una sigaretta. Gli chiedo se cortesemente può fare un giro per accendere i condizionatori e la risposta è: "Sono rotti da stamattina".
Gli faccio notare che sono rotti da mesi e mesi e che spesso basta un "piccolo intervento in loco" per sbloccarli. Il Capo Treno comincia a guardarmi storto perchè insisto che faccia un giro quantomeno per sbloccare i finestrini. Già, 4 carrozze su 6 avevano i finestrini BLOCCATI.

Visibilmente alterato mi chiede "Lei in che carrozza è?" Gli rispondo che ho viaggiato sull’ultima e replica "sull’ultima l’aria funziona". Ma non erano rotti da "stamattina"?

Alzo la voce, non viaggio solo io su quel treno e chi è nelle carrozze dove ci sono i finestrini bloccati ha il DIRITTO che gli vengano sbloccati. Quantomeno per respirare!

Mi prendo da parte del Capo Treno dell’ "arrogante" ma poi il suo giretto per sbloccare i finestrini di una carrozza lo fa.

Quando la gente gli fa notare che non funziona niente la sola cosa che risponde è "lamentatevi con la ditta dei condizionatori, non con Trenitalia, non c’entriamo niente".

Perfetto! Siamo tornati al gioco preferito dal personale di Trenitalia: lo scaricabarile! Gli faccio notare che forse non è proprio così e che se la gente non occupa i binari è solo perchè vuole tornare a casa! Alla fine sbuffa, alza i tacchi, si gira e se ne torna in testa treno. Lasciando le altre carrozze bloccate. Intanto a Verdello passa un treno merci e poi il regionale per Milano. Poi ripartiamo.

E arriviamo a Bergamo con un buon quarto d’ora di ritardo. Fradici.
Fantastico.

 

Per avere un pò di rispetto ci si deve mettere ad urlare su una banchina?"

Francesco Graziano 
Comitato Pendolari Bergamaschi emotivamente alterati

Leggi il racconto dei disservizi nel mese di giugno

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luigi

    Non viaggio spesso sul treno BG_MI, ma voglio porre all’attenzione della redazione di fare una forte campagna informativa, non è possibile avere treni abosoleti come quello che ho preso ieri alle 18,20 da Milano. Un treno da “trzo mondo”, senza aria condizionata, i finestrini aperti per fortuna ma davvero indecoroso! Mi lascia perplesso che una persona che arriva a Milano e vada a Bg (turista/uomo d’affari e pendolari) debba vivere una situazione di questo genere. Che immagine avrà di Bergamo?

  2. Scritto da luigi

    se Trenitalia, considera Bg da trzo mondo, Bg non può dare ques’immagine!!!!
    siano il Comune, la porvincia, la Camera di Commercio e quant’altri
    che facciano qualcosa. o presioni forti sulla regione e Trenitalia perchè sia superata questa indecenza. Oppure facciamo da soli, compriamoci 3/4 locomotori decenti, chiamamoli “Citta e Provincia di Bergamo”… “Citta dei Mille” ect si faccia della sana pubblicità (con finanz.ti anche da imprese private) un po di Marketing per Bg! svegliamoci!

  3. Scritto da golfo

    Formigoni and C. + Moretti di TRENITALIA non può considerare Bergamo una città di imbeccili (scusate). non mi si dica che la tratta MI-BG non sia reddittizia visto il n. di pendolari e quindi non ci sono scusanti. preferirei pagare qualcosina in +, ma avere treni decenti. Treni confortevoli (stile Eurostar) posti comodi, tavolini con prese corrente (che uno può anche lavorare) qualcosa di decoroso. basta essere presi per i fondelli! Non se nè può +! altro che Lega..anche loro magna magna!

  4. Scritto da Mezclado

    D’accordissimo con quello che è scritto…una solo appunto(assolutamente non polemico) non generalizziamo…Ultimamente viaggio spesso a Milano e ho trovato una parte di personale come da articolo, ma vedo anche che vi è una buona parte che invece si fa in 4 cercando di risolvere il problema…(soprattutto giovani).facciamo le giuste distinzioni tra chi lavora e chi no…se no chi lavora passa tra i fannulloni facendo cosi!!!Per il resto completamente d’accordo!!