BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sgarbi sulla risalita di Città Alta”Meglio le scale mobili”

Vittorio Sgarbi, nella rubrica che tiene su “Oggi” (Sgarbi settimanali) si occupa della risalita di Città alta in un articolo, che riportiamo per intero, dal titolo “L’ascensore a Bergamo? Meglio le scale mobili”.

Più informazioni su

Vittorio Sgarbi, nella rubrica che tiene su “Oggi” (Sgarbi settimanali) si occupa della risalita di Città alta in un articolo, che riportiamo per intero, dal titolo “L’ascensore a Bergamo? Meglio le scale mobili”.
"Bergamo si deve rinnovare, dicono i suoi governanti. Proclami elettorali, visto che fra un anno ci saranno le elezioni comunali? Forse, ma c’è altro. Bergamo condivide il destino di tutte quelle città, troppo piccole per essere metropoli, troppo grandi per essere paesini di contorno, che rischiano di finire nell’orbita di altre maggiori (come, in questo caso, Milano). Bergamo città di anziani immigrati, questo è il timore. Bisogna cambiare tendenza. Giusto, ma come?
Con al solita ricetta italiana: l’edilizia. Costruire, costruire, costruire, per oltre tre milioni e mezzo di metri cubi. Costruire grattacieli nelle ex zone industriali dismesse, per fare di Bergamo un capitale del terziario. Dimenticando che il terziario conosce in Italia un periodo di salute precaria e senza idee nuove. Che terziario vuole Bergamo, vecchio o nuovo? Come vuole riempire i nuovi, enormi, costosissimi contenitori? Non si sa. L’importante è costruire, qualcuno ne avrà vantaggio. Se ora non saranno i bergamaschi nella loro maggioranza, sarà per un altro periodo. Costruire vuol dire anche attrezzare.
La prima opera del novo corso di Bergamo dovrebbe essere l’ascensore che unisce Città bassa e Città alta, alleviando disagi che la vecchia funicolare non riesce a eliminare. un progetto che divide, soprattutto per questioni estetiche. Non convince la torre di legno di Fabio Postani, che vorrebbe essere più naturale dell’acciaio e del vetro, ma produce l’effetto opposto. E i problemi non finiscono qui.
Quanto può risolvere un solo ascensore dentro le Mura, con una tratta così corta come quella del progetto? A suo tempo, per collegare Bergamo bassa e Bergamo alta s’era pensato a un sistema di scale mobili, sul tipo di quello, formidabile, nella Rocca Paolina di Perugia. Soluzione  integrale, di grande portata, capace di risolvere un problema come un solo ascensore non potrà mai fare. Perché è stata abbandonata?"

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.