BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Borgo Palazzo, la rivolta dei volantiniIn via San Bernardino apre l’Esselunga

I commercianti appendono alle loro vetrine tredici righe contro i disagi provocati dal rifacimento del manto stradale "mangiasmog": "Non è colpa del materiale usato ma della posa". Lavori "forzati" per rispettare i tempi: cantiere aperto dalle 6 alle 20. Primo giorno senza problemi per la viabilità. Alza la saracinesca l'Esselunga: orchidee alle clienti.

Più informazioni su

"Protestiamo". I commercianti di via Borgo Palazzo affidano ai volantini la loro frustrazione per il rifacimento del manto stradale a due anni dalla posa del discusso "mangiasmog". Li hanno appiccicati a tutte le vetrine, per sottolineare in maniera silenziosa i disagi passati e presenti. I lavori per la rimozione del mangiasmog sono iniziati alle 14, a partire dal primo tratto compreso tra via Serassi e piazza Sant’Anna. Non si sono registrati problemi alla viabilità, a parte qualche sporadica coda. Per concludere l’intervento nel più breve tempo possibile, l’impresa farà gli straordinari: operai al lavoro dalle 6 alle 20.
Una volta cancellato il Tx active, la strada sarà ricoperta con il caro vecchio asfalto. Niente più polveroni o paludi, insomma, anche se il materiale innovativo fornito da Italcementi (che non si sente responsabile del dissesto della via, in quanto da altre parti non si sono registrati inconvenienti) assorbiva un bel po’ di inquinamento. Ora bisognerà accertare le responsabilità, per capire quali errori sono stati fatti nei lavori di due anni fa e soprattutto chi li ha commessi. I commercianti si sono già fatti un’idea.

"Protestiamo per il grave danno ambientale ed economico che da mesi subiscono residenti e negozianti e per il fallimento di un progetto non dovuto al materiale ma alla sua posa". Poi, in gran risalto, un messaggio per chi comanda: "Vogliamo a Bergamo più impegno e responsabilità politica". E a seguire il monito: non dovrà esserci nessuna pausa, tantomeno ferragostana. "I lavori per l’asfaltatura non dovranno subire interruzioni di nessun tipo".  Ma è già sicuro che il cantiere si fermerà almeno una decina di giorni. "Per finire, le lamentele sconfinano oltre piazza Sant’Anna: "Anche la parte storica di Borgo palazzo, a pochi anni dai lavori, è disastrata per lo spostamento ed avallamento dei cubetti di porfido". 

Apre l’Esselunga – In via San Bernardino ha aperto i battenti l’Esselunga, quarto punto vendita bergamasco della catena dopo quelli di via Corridoni, Curno e Nembro. Per festeggiare, orchidee in omaggio a tutte le clienti. Superato anche il test della viabilità: aperta la strada che attarversa il "canyon" della Magrini, non si sono registrati ingorghi. Ma è chiaro che la prova del nove arriverà nelle giornate più critiche: nei weekend dopo le ferie estive, quando sarà aperto anche l’Upim.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.