BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Endine e Ardesio, recuperate armi da bracconaggio

Due fucili e munizioni vietate per la caccia, che venivano utilizzati abusivamente, sono stati recuperati questo pomeriggio ad Ardesio e Endine Gaiano dalla polizia provinciale.

Più informazioni su

Due fucili e munizioni vietate per la caccia, che venivano utilizzati abusivamente, sono stati recuperati questo pomeriggio ad Ardesio e Endine Gaiano dalla polizia provinciale. Durante un primo controllo una pattuglia del nucleo ittico venatorio è intervenuta in località “Mandra”, ad Ardesio, dove erano state notate delle mele sul terreno, collocate da qualcuno per poter attrarre cervi o caprioli. Gli agenti hanno quindi ispezionato il territorio, individuando un abete circondato da bossoli esplosi da un fucile calibro 12. In mezzo ai rami, sui quali era stata collocata molta attrezzatura per attività di bracconaggio, è stato poi ritrovato un fucile a canna mozza, semiautomatico e con matricola abrasa, con munizioni non utilizzabili per la caccia in quella zona.
Un secondo accertamento è avvenuto ad Endine Gaiano, in località “Le Piane”. In questo caso la polizia provinciale ha recuperato un fucile caricato con due cartucce a palla unica, un mezzo di caccia non consentito e con il numero di matricola non visibile. Si tratta di una doppietta di marca italiana di calibro 12 con matricola abrasa, idonea all’impiego e considerata quindi arma comune da sparo clandestina. Sono state recuperate anche 18 munizioni.
Gli accertamenti condotti dalla polizia Scientifica hanno dato esito negativo: in particolare non si sono registrati episodi delittuosi avvenuti in ambito nazionale con le due armi clandestine sequestrate. Le indagini proseguono – coordinate dalla Procura della Repubblica – per giungere all’identificazione dei soggetti cui può essere ricondotto il possesso delle armi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.