BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trucca, una risposta in salsa rap alle proteste dei residenti

Lo sfogo dei residenti che abitano a pochi passi dal Parco della Trucca non è passato inosservato. Soprattutto ai rappers che si sono alternati sul palco della prima serata del festival reggae. Sul sito del gruppo è apparsa questa strofa tratta da un pezzo dei Punkreas: "Il Vicino è il mio nemico, non lo posso sopportare / in un modo o nell'altro, io lo devo eliminare / Al Vicino puzza il fiato, e gli puzzano le ascelle / sono queste le due cose che mi rendono ribelle!!"

Più informazioni su

Lo sfogo dei residenti che abitano a pochi passi dal Parco della Trucca non è passato inosservato. Soprattutto ai rappers che si sono alternati sul palco della prima serata del festival reggae. Il tanto temuto appuntamento alla fine non ha creato il benché minimo problema. Sarà stato il palco montato a debita distanza, saranno stati i controlli della polizia locale, fatto sta che il concerto non sembra aver scatenato la rabbia dei residenti. In effetti il problema pricnipale, il parcheggio invaso dalle auto e dai motorini, è stato ben risolto dalla polizia locale che a posti esauriti si è piazzata all’ingresso con una sbarra costringendo le auto a trovare un altro posteggio.
E con un clima più tranquillo anche il live del Bg’s team non ha tradito le aspettative. Rime graffianti e ritmi reggae sui quali è stato impossibile rimanere immobili. Dal palco qualche frecciata non è mancata.
Nel freestyle il Bg’s team si è scatenato facendo riferimento alla contestazione dei cittadini della zona (che ormai hanno ricevuto l’appellativo del Vicino). Non è stata risparmiata qualche battuta sulla protesta dei residenti sottolineando in modo ironico il grande polverone che si è sollevato per un po’ di musica.
Sul sito del gruppo è apparsa questa strofa tratta da un pezzo dei Punkreas. "Il Vicino è il mio nemico, non lo posso sopportare / in un modo o nell’altro, io lo devo eliminare / Al Vicino puzza il fiato, e gli puzzano le ascelle / sono queste le due cose che mi rendono ribelle!!"

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tullo

    andate tutti tranquilli ke stasera arrivano i Nati Dread a far contenti grandi e piccini, gioverni e anziani, uomini e donne, tranquilli e scalmanati. BIG UP BERGAMOREGGAE e un dissing a tutti coloro cercano sempre di mettere i bastoni tra le ruote a iniziative interessanti

  2. Scritto da iRie

    cito dal vs. articolo:
    “Il tanto temuto appuntamento alla fine non ha creato il benché minimo problema”
    onde evitare inutile polemiche montate ad arte da voi giornalisti, vi pregherei di evidenziare questo fatto e non le rime dei punkreas postate sul sito bg’s team… la vostra abilità nel girare le carte in tavola è sconcertante… prendiamo atto che la festa è cominciata molto bene, e che con persone disponibili al dialogo, come la ns. associazione, si trova sempre un compromesso adeguato.

  3. Scritto da l.c.

    ohhh Signur !!!

  4. Scritto da Casoncello

    Questi si fanno beffe delle persone. E vengono pure pagati. Sarebbe lecito chiedersi con quali soldi. In ogni caso chi si è esibito usando quelle parole e chi scrive qui sotto è formalmente invitato a vergognarsi.

  5. Scritto da Luca

    Mentre invece le vostre dichiarazioni sono esuli dalla vergogna?
    “Giovedì c’è il reggae – ha spiegato ieri sera un abitante della zona – chissà che gente arriverà”. certo sono arrivati i “drogati” quelli che fumano e ascoltano musica ballando.. oddioooo, chiamate la disinfestazione!!
    ma dai casoncello..smettila di buttare benzina sul fuoco.. iRie qui sotto m isembra abbia scritto cose giuste e interessanti, usando anche un tono adeguato..

  6. Scritto da tizo

    ma scusate!! possibile che a bergamo il giovane non si può sfogare?
    ieri ero al parco…e la musica non era così alta… ho notato però una certa curiosità degli abitanti del posto… con le sopracciglia ingrugnite già dalle 19.00!!
    ma perchè avete questi pregiudizi con questi giovani…la festa non è a bergamo centro anzi è ben lontana anche dalla periferia… le prime case sono lontanissime…possibile che avete sempre da ridire?? dove devono andare sti ragazzi? poi non vi lamentate se muoiono

  7. Scritto da Edo

    Chi ha scritto è pregato di correggere l’articolo perchè è un errore di contenuto, non di forma: quello che c’è scritto sulla tagboard del nostro sito NON è SCRITTO DA NOI ma da un anonimo visitatore. Non ci assumiamo dunque nessuna responsabilità per quelle parole, che peraltro sono parte di una canzone di un gruppo Punk (Punkreas), e non nostre o di una nostra canzone. Vediamo di scrivere le cose come stanno invece di inventare a caso. Grazie, aspettando la necessaria correzione.

  8. Scritto da La redazione di Bergamonews

    Abbiamo riportato alcune frasi del rap cantato ieri sera sul palco. Prendiamo atto che è stato scritto da altri. Ma resta il fatto che è stato diffuso nel corso della serata e nessuno ne ha preso le distanze. Se viene fatto ora, lo registriamo volentieri.

  9. Scritto da Casoncello

    Toccato un tasto dolente, a quanto leggo. Ripeto l’inquietante interrogativo: chi ha pagato?

  10. Scritto da Edo

    Siete di nuovo in errore. Nessuno sul palco ha cantato la canzone dei Punkreas. Nessun tasto dolente e nessun rimborso nè pagamento per la serata peraltro, che è stata fatta in virtù dell’AMICIZIA che abbiamo coi ragazzi di Bgreggae.

  11. Scritto da Robin

    Qualche riferimento al vicino c’è stato. Magari chi ha scritto il pezzo non ha colto le frasi precise, ma qualcosa è stato detto contro chi si lamenta. Questo non lo si può negare. E tra l’altro mi è piaciuto parecchio.

  12. Scritto da Robin

    E poi di che vi preoccupate? Nessuno vi sta puntando il dito contro, anzi…”Rime graffianti e ritmi reggae sui quali è stato impossibile rimanere immobili” mi sembra la perfetta sintesi del vostro live. Cosa volete di più?

  13. Scritto da Casoncello

    Molte grazie per la precisazione, Edo. Ora i residenti potranno tranquillizzarsi: il disturbo non è a carico delle loro tasche. Molto più sensibili dei padiglioni auricolari…

  14. Scritto da Edo

    Casoncello, davvero, se vuoi possiamo farci una bella suonata assieme, cosa ne dici? Anche se non sai suonare non fa niente, canti o batti le mani, daiiiiiiii

  15. Scritto da Pol.sco.

    Mi risulta che le ascelle puzzino ai punkbestia ed amichetti

  16. Scritto da iRie

    casoncello forse dovresti essere tu a vergognarti.. ma per il tuo nickname :-) quello che volevo dire nel primo post è che dalla home page, di primo impatto, pensi ad una ns. contestazione nei confronti del vicinato… riferedendosi per di + ad una frase totalmente fuori dal contesto della festa… questo fomenta ++++ noi abbiamo cercato sin dall’inizio il dialogo, sia con la circoscrizione, come istituzione che come singoli cittadini… alle 18 c’erano solo dei simpatici signori del quartiere..

  17. Scritto da iRie

    che hanno apprezzato la nostra iniziativa…. ABBIAMO VINTO UN REGOLARE BANDO DI CONCORSO INDETTO DAL COMUNE DI BERGAMO… se non avessimo avuto i requisiti la festa non l’avremmo fatta… I SOLDI LI TIRO FUORI IO, INSIEME A TUTTI I NS AMICI CHE PARTECIPANO. il comune ci aiuta in parte con la fornitura dei servizi principali… la ns. festa è una festa DEL COMUNE – assessorato alle politiche giovanili.
    RINGRAZIAMO TUTTI I PARTECIPANTI, di ieri, oggi e domani… sperando che siano sempre di +

  18. Scritto da giancarlo scarpellini

    Gli organizzatori mi sembrano un po’ troppo sulla difensiva. Non è che, sotto sotto, si rendono conto che non sono in grado di tenere a bada gli scalmanati? E’ possibilissimo. Però bisogna avere l’umiltà di ammettere i propri limiti.

  19. Scritto da Emanuel

    be . dato che ieri c’è stata solo gente tranquillissima.. la riusciamo a gestire tranquillamente .. siamo comunque in un buon numero di presone e tranquillamente potremmo gestire qualsiasi situazione..

  20. Scritto da Casoncello

    Cicero pro domo sua, e i cocci – di qualsivoglia natura – se li cuccano gli altri.

  21. Scritto da Farfarello

    Mr Casoncello, mi sembri un po’ esagerato sinceramente nelle tue osservazioni
    Non è per caso che la tua polemica è per principio (di partito?) contro qualsiasi cosa organizzata da questa Giunta comunale? Io credo invece che l’apertura del Parco e l’organizzazione di eventi per giovani siano un’iniziativa positiva da parte dell’Amm. comunale. Forse, invece, andava meglio organizzata la questione parcheggio, in funzione del grande afflusso di spettatori nelle serate dei concerti.

  22. Scritto da Casoncello

    Nessuna polemica vale a scomodare i princìpi (per chi ne ha). Semplicemente si esprimono legittime opinioni. Del resto, la giunta ha anche bisogno di detrattori per poter auto-convincersi della bontà delle proprie scelte, no? “Casoncello non è d’accordo, quindi siamo sulla strada giusta…”.