BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tasso d’usura del 160 per cento Arrestato a Treviglio muratore-strozzino

Un muratore di Treviglio è stato arrestato dai carabinieri attorno alle 18 di ieri (16 luglio) mentre riscuoteva la seconda rata di un prestito d'usura ad un tasso del 160 per cento circa. In un bar del centro il muratore-strozzino aveva appena incontrato una sua vittima, che aveva già minacciato di morte: dopo aver prestato 300 euro ne pretendeva indietro 800.

Più informazioni su

Aveva prestato 300 euro, ne voleva indietro 800. Ma l’usuraio è stato colto con le mani nella marmellata dai carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Treviglio, mentre stava riscuotendo la seconda tranche del suo ultimo affare da strozzino. Accusato di usura ed estorsione è finito al carcere di via Gleno: si tratta di F. S., 39 anni, calabrese residente a Treviglio. Ufficialmente un muratore, che da qualche tempo portava avanti la sua attività illegale fatta di piccoli prestiti con tassi d’interesse quasi al 200 per cento.
Il 30 giugno F. S. ha prestato 300 euro a C. M., operaio di 33 anni di Treviglio. Il successivo 12 luglio l’operaio ha restituito i 300 euro. Ma poche ore dopo l’usuraio ha chiamato la sua vittima chiedendogli altri 500 euro e minacciandolo di morte nel caso in cui la somma non gli fosse stata versata entro pochi giorni. La vittima ha ceduto e nella giornata di ieri, 16 luglio, si è incontrato con l’usuraio al bar Boulevard di viale De Gasperi. Prima dell’incontro, però, aveva avvisato i carabinieri. Al momento della consegna dei 500 euro i militari hanno bloccato il muratore-strozzino. Pregiudicato per usura e altre estorsioni, è stato arrestato ed finito in cella nel carcere di via Gleno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.