BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parco della Trucca, il primo live ?? un successo Ma i residenti sono sul piede di guerra

Primo concerto al nuovo parco della Trucca ed ?? gi?? rivolta dei residenti. La prima tappa del Fuori Porta summer park, il marted?? dedicato alle band emergenti orobiche, si ?? rivelata un successo. Ma a qualcuno i ritmi estivi della Dinamo folk rock band sono andati di traverso. Verso le 22.30 un gruppo di residenti che abitano all'entrata del parco si ?? rivolta alla polizia locale che ?? intervenuta con tre volanti. Il commento dell'assessore Sorti Ravasio

Più informazioni su

Primo concerto al nuovo parco della Trucca ed è già rivolta dei residenti. La prima tappa del Fuori Porta summer park, il martedì dedicato alle band emergenti orobiche, si è rivelata un successo. Temperatura ottimale, cielo stellato, tanta gente e buona musica hanno fatto da cornice ad una serata che ha trasformato per una notte Bergamo in una città, sotto il profilo del divertimento, come tutte le altre.
Ma a qualcuno i ritmi estivi della Dinamo folk rock band sono andati di traverso. Verso le 22.30 un gruppo di residenti che abitano all’entrata del parco si è rivolta alla polizia locale che è intervenuta con tre volanti. I cittadini sono scesi in piazza ed hanno protestato con veemenza contro il baccano, il parcheggio intasato, i giovani che si divertivano. "Come è possibile? – ha esclamato una signora – Siamo nel 2008, questa non è civiltà. C’è gente che a quest’ora (22.30) vuole dormire. Nel pomeriggio vengono qui e girano con i cani e prendono il sole, le auto bloccano il parcheggio".
Il vigile, meravigliato, non ha potuto che prendere atto delle proteste dei cittadini e poi andarsene. Ma i residenti annunciano battaglia. "Vuol dire che chiederemo all’Arpa di installare un rilevatore per verificare che il livello della musica non sia troppo alto". Parecchi ragazzi che hanno assistito alla discussione non hanno creduto alle loro orecchie: "Dovrebbero solo ringraziare di avere un parco così a pochi metri da casa. Queste lamentele sono assurde".
Ma le proteste non si placheranno. Domani è infatti in programma il primo di una tre giorni Reggae molto attesa dagli appassionati bergamaschi del genere. E sicuramente i residenti si faranno sentire. Anzi, hanno già avvisato la polizia locale. "Giovedì c’è il reggae – ha spiegato ieri sera un abitante della zona – chissà che gente arriverà".
 
Leggi il parere dell’assessore al Commercio Ebe Sorti Ravasio

Il 16 giugno Confesercenti, Ascom e Comune di Bergamo hanno siglato il "patto dell’estate".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ARCIEREBERGAMSCO

    e bravo bruni, predi i consensi finche puoi e continua afar credere che tutto ciò èpssa continuare, ma tu sai che non è cosi un giorno li vicino ci sara un ospedale e sara zona dove non si potranno fare rumori molesti
    e quindi fine dei giochi!
    ma per ora falli pure sognare magari quattro voti li prendi.
    e via andiamo avanti,,

  2. Scritto da indignato

    i testi in questione non inneggiano al consumo di stupefacenti. se conoscessi meglio il messaggio che il reggae porta,sapresti che questi ragazzi sono fermamente contrari all’uso di droga pesante. Ciò che desiderano è che la gente capisca che tra fumare una canna e utilizzare eroina cocaina ed estasi c’è un abisso. Se alla ragazza morta a venezia l’altro giorno avessero spiegato meglio questa differenza, forse non sarebbe finita in quel modo. Sicuramente fa più male l’ignoranza, di una canna..

  3. Scritto da Pol.sco.

    Ormai la droga si diffonde di più nei luoghi di svago

  4. Scritto da Casoncello

    Bastano un motore di ricerca e l’inserimento di due semplice parole, “Bergamo reggae”, per scovare originalissimi testi inneggianti al consumo di stupefacenti. Stendiamo un velo pietoso sugli autori, tanto si sa benissimo chi sono e che ruolo hanno in questa vicenda. E poi minacciano, ‘sti impuniti.

  5. Scritto da andrea rota

    I DUE COMMENTI PRECEDENTI HAI MIEI FANNO SORRIDERE!
    COME SI PUO’ ESSERE COSI’ BIGOTTI?
    CONOSCO GLI ORGANIZZATORI E LA SICUREZZA DELLA TRUCCA E VI GARANTISCO CHE “LE SIRINGHE DI DROGA” COME LE CHIAMANO LE MAMMINE SERVIREBBERO PIU’ A LORO!
    …E POI FIGURATI SE QUALCHE SFATTONE VIENE ALLA TRUCCA A FARSI!MA SMETTIAMOLA!

  6. Scritto da js

    mary, avresti fatto meglio a controllare e nel caso a rimuoverla o avvertire chi di dovere, se davvero si trattava di una siringa.
    da parte mia ne dubito, si fa del gran “terrorismo” su tali questioni.
    inoltre, anche nelle stazioni dei treni ci si trovano siringhe usate, che facciamo, chiudiamo le stazioni dei treni?

    PS in una città come bg, in cui l’offerta di svago per giovani e meno giovani è ridottissima (e legata ai soldi che si hanno da spendere), il consumo di droga non può che aumentare

  7. Scritto da Casoncello

    Quale onore. Scrive qui sopra anche l’artista figlio di ex assessore.

  8. Scritto da caniggia

    Vorrei ricordare A TUTTI COLORO CHE SONO X I CONCERTI NEL NUOVO PARCO DELLA TRUCCA- che la zona é sul cono di decollo dell’aeroporto e ì residenti , 20,000 cristiani , da anni stanno sopportando l’inquinamento acustico, di almeno un centinaio di aerei a reazione al giorno…E vorrei oltremodo ricordare che: Il 90% delle abitazioni erano preesistenti all’aeroporto stesso.
    In democrazia vantaggi e svantaggi si dividono a metà…
    caniggia.

  9. Scritto da Licia

    Ieri sera sono stata al nuovo parco e mi è sembrato bellissimo. Mentre andavo via, verso le 21, c’erano un sacco di giovani, famiglie con bambini piccoli, anziani, che passeggiavano. Chi protesta, vorrebbe davvero togliere la possibilità a tutti di farsi una passeggiata nel verde? Preferivate un centro commerciale?
    Io abito in provincia, e devo prendere la macchina anche per comprare il pane, ma purtroppo coi i prezzi delle case adesso non mi posso permettere un appartamento alla “TRUCCA”…..

  10. Scritto da Luca

    x caniggia. se hai/avete dei problemi con l’aeroporto.. nn riportarlo sui pochi giorni di festa in un anno!! Sono problemi separati..
    appunto in democrazia ora hai un parco che puoi sfruttare x 365 gg fuori di casa VANTAGGIO, lascia che qualcuno ne usufruisca x quei 10/5 SVANTAGGIO

  11. Scritto da BARO

    se vogliamo una città di provincia, squaliida, deserta, noiosa e laboriosa siamo nella direzione giusta…bravi tutti, avanti così, i 5 milioni di turisti che passano da orio andranno sicuramente altrove (visto che l’80% sono giovani..) e noi altri perditempo ci tireremo un colpo di pistola…e adesso un minuto presi male e alè col coprifuoco!

  12. Scritto da zanzibar

    tutto questo fino a quando, per il caos, ci sarà un incidente mortale o un bimbo sarà investito uscendo da dietro un’auto parcheggiata sul marciapiede.
    Allora il parco lo chiuderanno e tutti saranno contenti.
    Questa Amministrazione trasforma i buoni propositi di base in risultati pessimi dovuti alla pessima gestione operativa. Il dilettantismo lasciamolo ad altri. Il parco è un’ottima idea adesso bisogna rimediare ad una situazione difficile che sicuramente si ripeterà.

  13. Scritto da WL

    è piu pericoloso un qualsiasi cantiere che un parcheggio di un parco

  14. Scritto da Vans

    Posso capire il disagio che hanno i residenti per il discorso aeroporto ed è ok, posso a capire il disagio per i parcheggi e ci può stare, ma sentite bene, mica ci lasciate le penne se per qualche giorno sentite un pò di musica nè… Ma per piacere

  15. Scritto da Uri

    la triste verita’ e’ che i bergamaschi sono un popolo di egoisti, da una parte e dall’altra. E questo purtroppo non cambiera certo in poco tempo.
    C’e’ chi per non alzare di una tacca il volume della tv vorrebbe sospendere un iniziativa con migliaia di sostenitori, dall’altra parte c’e’ chi continua a scambiare la parola ‘divertimento’ con la parola ‘trasgredire’.

  16. Scritto da BR

    E I BAMBINI? NESSUNO VUOLE PENSARE AI BAMBINI?
    IO NON VOGLIO CHE QUANDO GIOCANO NEL PARCO PRENDANO L’AIDS CON LE SIRINGHE DI DROGA

  17. Scritto da mary

    E’ vero anche io sono preoccupata per il mio bambino l’altro giorno stavo camminando in un e mi sembrava di aver visto proprio una siringa di droga e dunque vedete che e’ una cosa possibile.

  18. Scritto da ilaria

    Ormai non si può più far eniente, nessuna cosa, senza che qualcuno protesti. Non dico una discarica vicino a casa, me nemmeno un paio di concerti d’estate. Questi alle 22,30 volevano dormire! E hanno chiamato i vigili. E magari sono gli stessi che si lamentano che a Bergamo non c’è mai niente! Non se ne può più

  19. Scritto da stefano

    Io sono un residente della zona, ho trent’anni quindi non sono un veccchio rombiballe dico solo che non è possibile aprire un parco bellissimo e non esserci parcheggio io ieri sera tornavo a casa ed una ragazza di fronte a casa mia faceva i suoi bisogni questo è rispetto ? io ammetto tutto ma qui si è sbagliato ad aprirlo senza aver completato il parcheggio dell’ospedale.

  20. Scritto da Farfarello

    Per Stefano: ma cosa c’entra la ragazza che fa i suoi bisogni di fronte a casa tua con il parco? Quella della ragazza è una questione di educazione individuale, non di organizzazione pubblica (all’interno del parco esistono infatti i gabinetti, sono almeno 4, di cui uno per portatori di handicap).

  21. Scritto da michele Forchini

    cosa c’entrano i bisogni fisici con un parcheggio? La maleducazione della gente è una cosa, la mancanza di parcheggi un’ altra. Io comunque non capisco questa gente: se vogliono vivere in pace e assoluto silenzio, perchè non se ne vanno in montagna? Una città non può essere un grande campeggio con fasce di rispetto. E poi, non ha mica aperto una discoteca: qualche concerto (che comunque finisce entro mezzanotte) estivo che problemi da!!

  22. Scritto da Farfarello

    Ma possibile che adesso che Bg si è finalmente dotata di un parco all’altezza, i residenti vogliano limitarne l’utilizzo? Ma vogliamo una città dormitorio? Una città per “zombie” il cui unico scopo nella vita è sfiancarsi di lavoro tanto da non apprezzare le opportunità per il tempo libero come quelle messe a disposizione dal parco? Oppure vogliamo finalmente una città moderna ed europea, a misura anche dei giovani?
    Ah, certo, forse voi preferite il rumore degli aerei in decollo da Orio..

  23. Scritto da Luca

    alle 22.30..
    sarei stato maleducato ma io li avrei mandati aff…ulo, xò se c’è una messa o una processione oppure una veglia tutti se la devono subire anche dopo la mezzanotte vero? A Bergamo e provincia siam oscandalosi, lasciam ospazio ai giovani e impariamo da tante città Europee dove si da spazio ai giovani e non si limitano, poi c si chiede xchè i ragazzi facciano tanti Km in macchina in cerca di luogh idi aggregazione..
    il solito partito del NO ..

  24. Scritto da grazfar

    finalmente una serata senza temporale da trascorrere in compagnia
    davanti ad una biretta ascoltando buona musica tò che viene rovinata
    dai soliti guastafeste….. ai quali consiglio, vivete l’estate la luna vi aspetta!!!!!!

  25. Scritto da Pol.sco.

    Adesso uno non può neppure protestare? Se viene infastidito nella sua vita privata gli si toglie anche il diritto di dire la sua? Se vengono chiamati i vigili perchè si rispettino leggi e regolamenti, la polizia comunale interverrà se la normativa è stata violata, se no chiarirà all’intelocutore che il tutto è regolare e e deve portar pazienza.
    C’è anche gente malata nelle case, non solo vecchietti inaciditi
    Tanto è vero che vicino agli ospedali è vietato far rumore in qualsiasi orario.

  26. Scritto da Luca

    3 pattuglie della poliza locale?! x cosa..credo la festa abbia avuto i permessi necessari, io multerei quella signora li x’ sottrae risorse dove davvero servono.. magari la prox volta c pensa due volte a fare la LAMENTINA, spero poi torni il caldo africano così alle 22.30 col cavolo che vai a dormire!! eheheh

  27. Scritto da Farfarello

    Diversa, invece, è la questione parcheggio. Credo che il Comune abbia valutato idonea la dimensione del parcheggio adiacente al Parco, in considerazione dell’afflusso medio durante la giornata. E’ ovvio che in occasione di eventi che richiamano frotte di giovani tale parcheggio risulti insufficiente. Ma, cari residenti della Trucca, è lo stesso problema che vivono e tollerano da anni i residenti della zona Stadio o di Città Alta, a seconda degli eventi in loco…Un po’ di tolleranza, suvvia

  28. Scritto da M.Forchini

    anche perchè penso sia meglio avere 1000mq di parco in più, piuttosto che 1000 mq di parcheggio in cemento.
    Essendo una fase temporanea, esiste anche una cosa chiamata pazienza.

  29. Scritto da Davide

    Secondo me questo è un episodio che spiega la nostra società: non c’è più spirito di comunità. Forse a quell’abitante non saranno stati spiegati i benefici di quel parco e così è caduto nel classico voler rinchiudersi nel proprio guscio, pensando al proprio individualismo…
    E’ un problema di civiltà, il cuore di tante politiche del territorio. Spesso però atteggiamenti privatistici non fanno che bloccare iniziative prima ancora di valutarle seriamente. Bisogna capirsi!

  30. Scritto da stefano

    Ma io sono contentissimo che abbiano aperto il parco, non voglio fare il solito rompi palle ma è evidente che esiste un problema parcheggio.
    p.s. non è vero che finiscono per mezzanotte ieri sera era l’una che gente ancora in giro che va benissimo magari con un pò di educazione mentre si va alla macchina non si urla visto che è 1:00 e non le 22:30 come la signora che ha chiamato che è esagerata

  31. Scritto da Rob

    Io abito a Dalmine…a due passi dall’inceneritore (silenzio di tomba, letterale). Invito la signora che si lamentava ad uno scambio. Per l’estate lei si trasferisce a casa mia (100 mq, dignitosa)…io vado a stare nella sua…sarebbe il mio sogno abitare a due passi da un parco così…

  32. Scritto da Casoncello

    E che diamine! Basta con i frusti stereotipi del bergamasco tutto casa, chiesa e lavoro: bisogna anche divertirsi, ogni tanto. Sennò si mandano a monte i programmi dell’amministrazione comunale, che si spende tanto per regalare a noi poveri mortali qualche momento di spensieratezza a mille decibel.

  33. Scritto da pippo 1907

    e poi si chiedono perchè i giovani muoiono mentre vanno in discoteca o ad un concerto fuori città perchè a Bergamo siamo una città da 3°mondo in quanto il divertimento è reato vergogna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  34. Scritto da Mauro

    Chissà con la festa reggae che gente che potrebbe arrivare, se sono gli stessi dei concerti al Pacì Paciana (lo dico perchè ci abito vicino) il casino è assicurato.

  35. Scritto da caniggia

    “Caro farfarello” già il nome…….????
    Comunque.Il comune saprà quello che fà..??
    La pipì x i viali del parco..?? ci sono quattro wc chimici .Ma suvvia è colpa della maleducazione del singolo. Negli altri quartieri sopportano..?? Parcheggio inadeguato.?. ma suvvia tutte cose da RETROGRADI . rispondo:
    SE NON VI FOSTE RESI CONTO .!! Questo quartiere che è nel cono di decollo dell’aeroporto di Orio già da anni e TUTTI I GIORNI deve sopportare il rumore di almeno cento aerei che ci sfrecciano

  36. Scritto da Luca

    BIGOTTI.. e si.. troppo lasciare 10/5 gg nell’aco di 1anno quell’area x i giovani!! naturalmente lo dico in modo ironico
    quoto al 100% il commento di Davide

  37. Scritto da Raffa

    Da una parte ci si lamenta che Bergamo è una città morta, con poche iniziative, dall’altra se si organizza qualcosa non va mai bene, ci sono sempre lamentele.
    Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca.
    Un passo indietro di residenti e organizzatore, arrivando a un compromesso accettabile per tutti non sarebbe male.

  38. Scritto da francesca locatelli

    Bergamo non cambierà mai. Una città di vecchi conservatori, sempre pronti a lamentarsi ogni volta che qualcuno fa qualcosa. Vorrebbero vivere in un museo delle cere.

  39. Scritto da michele

    Ma il vero problema è la gente intollerante che mette i bastoni tra le ruote anche quando si sta cercando di fare qualcosa di buono. Non è che sotto c’è lo zampino di qualche politico dell’ala opposta a Bruni? Vai sindaco! Su questo punto (su altre questioni una tiratina d’orecchie gliela darei) non mollare!
    Un tuo nuovo elettore (dopo l’inaugurazione del parco).

  40. Scritto da Marcù

    Quando sarò padre e mio figlio camminerà all’ombra degli alberi del nuovo parco gli dirò: vedi quelle case? Lì ci abita gente che non capisce nulla, che non sa apprezzare le piccole soddisfazioni della vita e che qui voleva un campo di patate

  41. Scritto da M. Forchini

    tralaltro penso sia un sogno, per uno che abita in città, un parco del genere. Con tutto che deve essere pure ingrandito! Ci sono collegamenti ciclopedonali (e altri verranno realizzati) e la superstrada è stata occultata dalle dune.
    Sfruttarlo per iniziative evita che sprofondi nel degrado e quindi nell’insicurezza. Ad ascoltare quella gente, diverrebbe luogo di tossici e writers!!

  42. Scritto da simone

    i residenti della zona già privilegiati per la collocazione fortunata farebbero meglio a sopportare in silenzio quello che altre zone meno fortunate della città già sopoportano da anni (vedi malpensata con il mercato del lunedi, zona stadio, colognola e malpensata per vicinanza orio). Fatemi il piacere !!!

  43. Scritto da marcello locatelli

    Bisognerebbe proprio farsi sentire. Questi qui che pensano che la città è loro. Lasciate vivere la città ai giovani e pensate ai vostri problemi esistenziali.
    Noi siamo il futuro e forse Bruni dopo cinque anni l’ha capito…

  44. Scritto da Robin

    Meno male che sono proprio pochi quelli che si lamentano. Perché penso che stavolta con questo parco l’amministrazione l’abbia proprio azzeccata e questo devono ammetterlo anche quelli del centrodestra…

  45. Scritto da Andrea Farina

    Certo che è inutile fare ste figate quando mancano sei mesi. A sindaco, dovevi svegliarte prima! Cmq mi associo ai complimenti. Ieri è stata una bella serata…quasi quasi voto anch’io.