BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tenta di violentare un’amica. Arrestato

Il video dell'intervista al capitano dei carabinieri di Zogno. I militari hanno arrestato un artigiano bergamasco di 38 anni con le accuse di sequestro di persona, violenza sessuale, violenza privata e lesioni ai danni di una giovane amica, tenuta in auto per diverse ore nella giornata del 13 luglio. Le ricerche sono scattate dopo l'allarme di un automobilista che ha notato atteggiamenti sospetti del trentottenne alla guida.

Più informazioni su

Al termine del testo il video delle dichiarazioni del capitano Bove, comandante della compagnia dei carabinieri di Zogno.
 
I carabinieri della Compagnia di Zogno hanno arrestato un artigiano bergamasco di 38 anni, C. D., con le accuse di sequestro di persona, violenza sessuale, violenza privata e lesioni ai danni di una giovane amica. I due si conoscevano da qualche tempo, ma quando la ragazza si è accorta che l’uomo iniziava ad essere troppo invadente e le sue attenzioni non disinteressate, ma finalizzate a ottenere dei rapporti sessuali, aveva deciso di tenerlo lontano.
Non rassegnandosi all’idea di essere respinto, l’uomo, approfittando di un passaggio dato all’amica a scopo chiarificatore a bordo della propria auto, dopo averla insultata, durante il tragitto, ha cominciato a palpeggiarla cercando di condurla in un luogo appartato per abusarne. I tentativi di sottrarsi della giovane, terrorizzata per quanto stava accadendo, hanno scatenato la violenta reazione dell’uomo che ha cominciato a percuoterla ripetutamente con schiaffi e pugni al volto, impedendole più volte di uscire dalla vettura.
È stato nella fase più concitata dell’aggressione che C. D. è stato notato da un automobilista di passaggio, che viaggiava in direzione opposta alla sua: l’uomo ha notato l’artigiano mentre teneva la donna per i capelli e la stessa vittima della violenza in corso aveva un piede fuori dal finestrino, in un disperato tentativo di allontanarsi.
L’automobilista si è insospettito ancora di più quando ha visto C. D. passare con il rosso ad un semaforo. Quindi ha chiamato immediatamente il 112, segnalando il luogo in cui si trovava l’auto. L’artigiano è stato bloccato in breve tempo.

Il capitano Stefano Bove a Bergamonews.it 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.