BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

2 maggio 2009: in Provinciai bergamaschi nel mondo

Il Presidente della Provincia Valerio Bettoni ha annunciato le date del prossimo incontro a Bergamo delle comunità bergamasche sparse nei cinque continenti: saranno i giorni di sabato 2 e domenica 3 maggio 2009. “Nel cuore di Bergamo, sempre”: questo è il leit motiv e il filo conduttore di questo ritorno nella loro terra di centinaia di bergamaschi.

Più informazioni su

Dopo il crescendo di successo che sta ottenendo – di edizione in edizione – l’iniziativa della Provincia di collegare la rete dei  bergamaschi nel mondo, già è in movimento la macchina organizzativa per preparare il quarto raduno degli emigranti. In via Tasso sono state tenute alcune riunioni per mettere a punto nelle grandi linee un disegno ad ampio raggio dei contenuti della manifestazione.

Il Presidente della Provincia Valerio Bettoni ha annunciato le date del prossimo incontro a Bergamo delle comunità bergamasche sparse nei cinque continenti: saranno i giorni di sabato 2 e domenica 3 maggio 2009.

“Nel cuore di Bergamo, sempre”: questo è il leit motiv e il filo conduttore di questo ritorno nella loro terra di centinaia di bergamaschi che in questi anni, grazie anche alle moltiplicate potenzialità di comunicazione, hanno intensificato i loro rapporti con i parenti e i paesi d’origine.

Si tratterà di un evento speciale perché coincide con la conclusione del mandato amministrativo di Valerio Bettoni, che fortemente ha voluto caratterizzare il suo impegno alla guida della Provincia anche con una spiccata attenzione alla dimensione internazionale in cui la comunità bergamasca è cresciuta dall’inizio del Novecento.

 La Provincia ha sempre considerato questi emigranti – spesso con doppia nazionalità – parte integrante della società bergamasca, attribuendo loro un ruolo propulsivo importante nella promozione di nuovi contatti, di relazioni, di scambi, di interessi fra la terra d’origine e le realtà internazionali in cui risiedono.

In quest’ottica, la Provincia ha sempre posto grande attenzione alla valorizzazione della rete dei bergamaschi nel mondo, il cui raduno biennale a Bergamo è solo una parentesi di festa rispetto ad un contesto enormemente più esteso ed in continuo sviluppo di impegno.

La promozione di un incontro bergamasco si esprime non solo per rinsaldare un legame sentimentale – comunque non trascurabile – con la terra d’origine di tante nuove famiglie, di terza e quarta generazione, che all’estero si sono formate, ma soprattutto per costruire un percorso condiviso tra Paesi diversi, che cammini sulle gambe di donne e uomini che hanno costruito nuove frontiere, nuove occasioni di sviluppo e che hanno meriti e valori per consolidare una visione internazionale più rispettosa e più consapevole di una comune traiettoria di progresso.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.