BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Palafrizzoni, l’elenco dei redditi con contorno di case, auto e azioni

Non denuncia alcun reddito lo studente Tommaso D'Aloia (Forza italia), mentre ancora una volta il più ricco è Franco Tentorio (An) che supera il mezzo milione di euro. Ecco i redditi 2006 dei protagonisti di Palafrizzoni, a cominciare dal sindaco Roberto Bruni. Indichiamo per ciascuno anche le proprietà immobiliari, le auto e le quote azionarie.

Più informazioni su

Ecco i redditi denunciati dai consiglieri comunali di Palafrizzoni, dagli assessori e dal sindaco Bruni. Si tratta dei redditi 2006, gli ultimi resi disponibili. Per ogni singolo consigliere e assessore pubblichiamo anche i dati relativi ad auto, case, quote azionarie (basta cliccare sul nome) come indicato dal volume pubblicato dal Comune di Bergamo.

Roberto Bruni: reddito compessivo 147.888
Maria Teresa Rota (coniuge del sindaco): 18.352
Ebe Sorti Ravasio: 50.641
Fausto Amorino: 38.851
Fiorenza Mologni (coniuge di Amorino): 19.234
Elena Carnevali: 38.607
Maddalena Cattaneo: 43.465
Carlo Fornoni: 79.795
Viviana Raspini (coniuge di Fornoni): 25.257
Enrico Fusi: 147.868
Sergio Michele Piffari: 14.087
Bernardina Semperboni (coniuge Piffari): 12.978
Valter Paolo Grossi: 168.337
Dario Guerini: 81.083
Silvana Nespoli: 63.451
Fabio Rustico: 38.937
Francesco Macario: 33.068
Ambrogio Amati: 80.388
Giuseppe Anghileri: 58.735
Eugenio Aversa: 32.596
Gennara Petta (coniuge di Aversa): 31.555
Gianfranco Baraldi: 19.713
Daniele Belotti: 124.986
Roberto Bertoli: 33.124
Gabriella Cremaschi (coniuge di Bertoli): 25.149
Sperandio Bonalumi: 150.349
Laura Milani (coniuge Bonalumi): 58.559
Maurizio Bonassi: 44.486
Marco Brembilla: 77.945
Domenico Cappuccio: 40.514
Gianfranco Ceci: 168.486
Sergio Corrà: 33.690
Claudio Crescini: 80.186
Tommaso D’Aloia: privo di reddito
Luciana Frosio Roncalli: 85.858
Alessandra Gallone: 4.915
Rocco Gargano: 25.403
Mario Girola: 102.708
Mauro Invernizzi: 34.242
Silvia Lanzani: 52.014
Giovanni Maggioni: 48.932
Maria Carolina Marchesi: 61.106
Marzia Marchesi: 24.259
Stefano Mologni: 28.774
Maurizio Morgano: 19.250
Marcello Moro: 170.435
Luciano Ongaro: 62.478
Simone Paganoni: 48.145
Alessandra Bettinelli (coniuge Paganoni): 15.278
Fulvio Paparo: 62.969
Alberto Personeni: 135.826
Guglielmo Redondi: 51.927
Ornella Callioni (coniuge Redondi): 38.414
Luigi Riccardi: 60.863
Adriana Mirella Satriani (coniuge di Riccardi): 28.291
Ottavio Rota: 274.847
Giuseppe Santoro: 48.530
Paolo Scanzi: 22.137
Franco Tentorio: 540.516
Guido Turconi: 178.083
Fiorenza Varinelli: 34.963
Andrea Veneziani: 24.342
Carlo Zavaritt: 202.336

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Principebianco

    Perdoname amigo, a parte la curiosità “dichiarazione congiunta” non commento stipendi, imponibili, beni immobili e mobili perchè la considero una faccenda prettamente privata.

  2. Scritto da ureidacan

    Non esistono cumuli di reddito nel nostro sistema tributario. Le dichiarazioni sono sempre singole, eccetto quelle del coniuge a carico che non raggiunge il minimo imponibile. Poi, e sino a qualche anno fa, era possibile presentare sullo stesso supporto la dichiarazione dei coniugi, che comunque erano distinte ed avevano una distinta imposizione tributaria. Solo per amore della verità.

  3. Scritto da Principebianco

    Scriviamo dunque “congiunta” che è più appropriato e romantico…

  4. Scritto da Simone Paganoni

    La somma di moglie e marito porta (quasi tutti) i redditi dei consiglieri sopra i 50.000 Euro. Ti sembrano redditi da fame ? Redditi da bilocale? Cimmino non fare dell’inutile demagogia tanto per scrivere qualcosa. Credo anzi che i redditi dei consiglieri siano alti e che quindi, fra i consiglieri, ci siano ben pochi “operai”, “casalinghe”, “pensionati”, “commesse”, “netturbini”, o “infermieri” che magari più di altri penserebbero al “concreto” anzichè venire in consiglio solo per “ascoltarsi”.

  5. Scritto da Simone Paganoni

    2) mia moglie è infermiera part-time agli OORR, quello è lo stipendio. Lo dico perchè poteva sembrare, fra le righe, che Cimmino potesse pensare a redditi occulti non dichiarati. Per mia moglie, dipendente statale, è decisamente impossibile.
    3) Parli di redditi da fame “per larga parte”, e dove sono ? Quello dello studente D’Aloia che vive con i genitori? Su circa 60 dichiarazione solo una o due sono sotto i 30.000 euro (per un coniuge, poi c’è l’altra “metà”), e ti sembrano basse ?

  6. Scritto da Simone Paganoni

    Ogni tanto Cimmino mi fa proprio incacchiare… Sfotte i redditi “bassi” delle consorti e (essendo mia moglie la più bassa fra i redditi dichiarati) immagino sfotta anche lei.
    1) Non attaccheri i consiglieri che hanno accettato di pubblicare il reddito del consorte, semmai bisognerebbe chiedersi perchè oltre la metà dei consiglieri non eccetta di pubblicarlo (visto che quello del/della consorte è facoltativo)
    2)…

  7. Scritto da Casoncello

    Il dottor Zavaritt era il mio pediatra. Unanimemente considerato trai migliori. Mi ha fatto nascere, Bergamo potrebbe avercela con lui per questo..

  8. Scritto da Pol.sco.

    Non sono i consiglieri che non accettano di far pubblicare i redditi della moglie, a meno che i mariti siano dei dispotici maschilisti: sono le mogli che hanno una loro vita privata e non vedono perchè dovrebbero far sapere a tutti i loro c……. solo perchè un’altra persona si è fatta eleggere in Comune.

  9. Scritto da Stefano...

    per la serie,come fare girare le balle ad un lavoratore dipendente.
    Meno male che da quest’anno qualcuno ha fatto carriera, altrimenti bisognava avvisare la Caritas.

  10. Scritto da Principebianco

    Sono per la plutocrazia: Tentorio candidato sindaco, anche perchè ha fatto parecchia panchina. Ma a Bergamo ancora una volta sarà la teocrazia a dare il pass, e lo chef ha in serbo legumi: tante proteine e gonfiori di pancia.
    Ps. Si nota dalla tabella che solo 7 consiglieri sono in comunione di beni e fanno la dichiarazione congiunta: potremmo considerarli come gli ultimi dei romantici.

  11. Scritto da ureidacan

    I consiglieri che hanno dichiarato anche il reddito della moglie non sono in comunione dei beni (la comunione dei beni è una cosa che non riguarda il fisco), ma hanno accettato (perchè facoltativo) di dichiarare anche i redditi del coniuge. Di romantici restano solo i principi.

  12. Scritto da il curioso

    Bella questa operazione trasparenza. Sapere che auto usano i nostri amministratori è proprio una bella soddisfazione….

  13. Scritto da Principebianco

    Abbia pazienza caro Ureidacan: nel caso di comunione dei beni si può fare il 730 o il mod. unico con un’unica dichiarazione cumulativa a differenza di chi è in separazione di beni. E comunque non devi diventare rosso, essere romantici non è una cosa di cui vergognarsi, anzi…

  14. Scritto da Marco Cimmino

    Beh, è commovente: siamo per larga parte governati da una squadra di nullatenenti, semitenenti, sottotenenti…e tutti quelli che lo dichiarano, sono coniugati con persone alla soglia della povertà. Uno s’immaginerebbe che abitassero tutti quanti in bilocali a Boccaleone visto l’imponibile: chissà come faranno a pagare le spese condominiali? Non c’è che dire: siamo fortunati ad avere simili esempi di parca morigeratezza. Propongo una colletta per i più poveri: offro cento euro…Ci stai, Prince?

  15. Scritto da arcierebergamasco

    Certo che ol belot che c’ha il macchinone è mica una notizia da poco…
    è già cha la nsu printz…
    fantastico solo lui poteva arrivare a tanto…

  16. Scritto da Casoncello

    Come fa ad arrampicarsi fino ad Olera con una Prinz? Più della prima marcia non regge, rischia di fondere il motore (se ce ne ha ancora uno)…