BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nel weekend il congresso dei socialistiPia Locatelli in pista per la segreteria nazionale

In 116 anni di storia i socialisti italiani non hanno mai avuto una segretaria donna. Ci pensa una bergamasca a tentare di rompere questa tradizione: è Pia Locatelli, europarlamentare, che nel weekend, al congresso di Montecatini, sfida Riccardo Nencini e Angelo Soillazzo

Più informazioni su

In 116 anni di storia il Partito socialista italiano non ha mai avuto una segretaria donna. E nemmeno una candidata alla segreteria nazionale. Ci pensa una bergamasca a rompere, a tentare di rompere questa tradizione: è Pia Locatelli, europarlamentare appena confermata presidente dell’Internazionale socialista delle donne.
Al congresso di Montecatini, che si svolge nel weekend, Pia Locatelli sfida il favorito Riccardo Nencini, presidente del Consiglio regionale della Toscana e l’outsider Angelo Soillazzo, in quello che è un momento davvero difficile per i socialisti, estromessi dal Parlamento nelle elezioni dell’aprile scorso. "Il nostro partito dopo la grande sconfitta di aprile ha bisogno di un cambiamento, che non significa solo un nuovo gruppo dirigente ma un nuovo modo nelle relazioni interne – ha spiegato l’europarlamentare -. Al partito servono regole democratiche e idee nuove. Io ho pensato che potevo contribuire alla causa con il mio bagaglio di esperienze internazionali". Così ci prova a portare avanti le proprie convinzioni nella speranza di una rinascita dei socialisti in Italia: un partito più snello, con meno regole ma vincolanti e, soprattutt rimettendo al centro la politica. "Prima la politca" si intitola infatti la sua mozione che ha fatto il pieno di consensi al congresso provinciale dove l’appoggio a Pia Locatelli è pressoché unanime.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.