BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cantiere del nuovo ospedale Giovanni XXIII Operai al lavoro senza caschetto

Alcuni operai lavorano nel cantiere del nuovo ospedale Papa Giovanni XXIII non rispettando una delle principali norme di sicurezza: "E' obbligatorio indossare il caschetto". Ecco due foto che non ammettono dubbi. Fusini (Fillea Cgil): "A memoria non ricordo di un operaio che è morto perché non aveva il caschetto. I casi di morte nei cantieri sono dovuti soprattutto alla caduta dall'alto". Mazzoleni (Filca Cisl): "E' solo un caso".

Più informazioni su

Ecco due foto scattate ieri mattina (giovedì 3 luglio) intorno alle 10 al cantiere del nuovo ospedale Papa Giovanni XXIII. Quattro operai lavorano ad un’altezza di almeno quindici metri senza il caschetto, la principale norma di sicurezza obbligatoria in tutti i cantieri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Il caschetto è una questione di mentalità, di cultura". Alessandro Fusini, segretario provinciale della Fillea Cgil sostiene che, caschetto o no, gli operai fotografati mentre lavorano nel cantiere del nuovo ospedale sono abbastanza al sicuro. "A memoria non ricordo di un operaio che è morto perché non aveva il caschetto – spiega – i casi di morte nei cantieri sono dovuti soprattutto alla caduta dall’alto. In questo caso i ponteggi mi sembrano molto sicuri. E poi in questa stagione con il caldo è difficile fare portare il caschetto".
Gabriele Mazzoleni, segretario Filca Cisl, sostiene che la foto scattata stamattina è solo un colpo di fortuna giornalistica. "E’ un caso – spiega – noi siamo lì tutti i giorni e posso dire che le foto scattate sono solo frutto del caso. Parliamo tutti i giorni di sicurezza con lavoratori, committenti ed aziende".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.