BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le Fs: nuove gare per la pulizia dei treniMa c’è qualcuno che si fida?

E' proprio vero che le Fs non finiscono mai di stupire. Mentre giornali e siti internet vengono bombardati di messaggi di protesta di esponenti del Comitato Pendolari, il carrozzone ferroviario, con una pagina pubblicitaria a pagamento su alcuni quotidiani, ci annuncia una clamorosa novità: "Treni puliti, le Fs cambiano rotta". Ma c'è qualcuno che si fida?

Più informazioni su

E’ proprio vero che le Fs non finiscono mai di stupire. Mentre giornali e siti internet vengono bombardati di messaggi di protesta di esponenti del Comitato Pendolari, il carrozzone ferroviario, con una pagina pubblicitaria a pagamento su alcuni quotidiani, ci annuncia una clamorosa novità: "Treni puliti, le Fs cambiano rotta". Immaginiamo già il sussulto che avranno provato i lettori che si saranno ritrovati ad apprendere la strabialiante notizia assisi su sedili lerci e puzzolenti. "Chissà che non sia la volta buona" avrà pensato qualcuno fra i meno smaliziati. Non sapendo che di annunci del genere negli anni se ne sono sentiti a iosa. Salvo lasciare immutata la penosa situazione. Ora le Fs ci spiegano che "sarà una gara europea ad individuare le nuove società cui affidare il delicato servizio della pulizia dei treni". Esultate, gente, esultate. "Lo scorso 16 giugno sono stati inviati gli avvisi a Bruxelles per pubblicare i bandi di gara. Entro il 22 luglio verranno presentate le manifestazioni di interesse. A settembre la selezione" e, udite udite con quale prontezza, "il 28 novembre l’aggiudicazione ai vincitori". Con scarso senso dell’umorismo, le Fs ci informano che "il nuovo bando va a pescare potenziali partecipanti in tutto il vasto mercato delle ditte specializzate, rendendo quindi la gara molto più competitiva". E poi la chicca finale, che siamo sicuri manderà in brodo di giuggole i pendolari: "Le richieste del gruppo Fs sono chiare: attività e qualità del servizio facili da verificare. Prestazioni che, in caso di risultati inadeguati, saranno sanzionate". 
Tutto bello, no? Ma c’è qualcuno che si fida? 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.