• Oggi
  • Domani
  • Dopo domani
30 Settembre 2014 - Ultimo aggiornamento: 22:59
Argomento: 
Contrordine
Negava l'assistenza e in pi?? mirava a togliere il permesso di soggiorno agli immigrati che si rivolgevano agli sportelli del municipio per chiedere contributi. Marcia indietro del nuovo sindaco.

Stranieri poveri e discriminati: Brignano ritira l'ordinanza

Versione stampabileSend by email

Ritirata l'ordinanza della discordia.
Aveva fatto scalpore il provvedimento emanato nel 2008 dal Comune di Brignano, allora guidato da Giuseppe Ferri che, dopo due mandati, nel giugno scorso ha ceduto il testimone a Valerio Moro di cui oggi è vicesindaco. La direttiva brignanese in pratica mirava a espellere dal paese gli immigrati poveri, o meglio gli immigrati poveri (comunitari ed extra) che si rivolgevano agli sportelli del municipio per chiedere una qualsiasi forma di assistenza.
Ebbene questa ordinanza è stata ritirata, abrogata. La delibera di annullamento, del 12 ottobre e pubblicata sul sito del Comune, dichiara che la vecchia decisione è in contrasto con la nuova legge sulla sicurezza (la 94 del 2009) e anche con la legge 189 del 2002. Lo stesso vicesindaco Ferri spiega che "sono intervenute nuove normative le quali, di fatto, rendono impossibile applicarla. In sostanza bisogna dare assistenza agli immigrati che la chiedono all'ente pubblico".
Brignano aveva emesso il provvedimento sulla scia di un altro Comune, Azzano Decimo in provincia di Pordenone, basandosi su una direttiva europea ripresa dalla legge italiana che stabiliva la possibilità per il cittadino dell'Ue di soggiornare in un altro Stato per più di tre mesi solo se economicamente autosufficiente per sé e la famiglia. Tale direttiva "allargata" agli extracomunitari aveva fatto dichiarare al sindaco e alla giunta di Brignano che, uno straniero che bussa alle porte dei servizi sociali municipali per domandare contributi, servizi, case, dimostra di non essere in grado di mantenersi, ragion per cui, oltre a non ricevere sostegno, dev'essere rispedito a casa propria, togliendogli il permesso di soggiorno. 
Contro tale impostazione erano insorte subito alcune associazioni che si occupano di immigrati, tra queste l'Anolf, emanazione della Cisl, la Asgi (Associazioen studi giuridici sull'immigrazione) e l'Anp (Avvocati per niente) che hanno impugnato l'ordinanza e altre delibere del Comune avviando un'azione civile contro le discriminazioni curata dall'avvocato Berto Bertuletti. Proprio per oggi, venerdì 16 ottobre, davanti al giudice del lavoro del Tribunale, si svolgerà la prima udienza.

 
 

Commenti

Orobico:
GI61 dispiace molto per la tua situazione ma la colpa nn è degli stranieri, è di quei tantissimi evasori fiscali italiani

Orobico:
La lega è al governo e ha contribuito ad eliminare l'unica tassa veramente federalista cioè l'ICI. Oltre che raccogliere ampolle, discriminare qui e la, far proclami, criticare roma ladrona(per poi prendere lauti stipendi proprio a roma) che fa?

wka:
magari dando assistenza ad uno straniero la tolgono ad un anziano con la pensione minima nativo di brignano che ne ha molto piu diritto? eh si al giorno d oggi è di moda aiutare lo straniero fà molto in.

B.S. 89:
L'evasione fiscale la trovano al nord,comunque inferiore alla media europea,dati istat,perchè la gdf non va a controllare i suoi paisà del sud,dove non conoscono fatture e scontrini,bolli e assicurazioni obbligatorie.non hanno lavoro,ma consumano talmente da produrre spazzatura in abbondanza(segno statistico di redditi).Lì evadono all'inverosimile,altro che al nord.I posti di lavoro delle oo.pp. forse daranno un po'di reddito ai lav.Dalmine,Frattini,Toora,ecc.

karajan:
Caro Astuto, c'è da aggiungere che i grandi evasori fiscali del nord, SONO I GRANDI ELETTORI DELLA LEGA. Non me lo invento io , ma è quanto dice l'istat e la guardia di finanza. Chi sono , lascio alla vostra immaginazione. VOTATELI, VOTATELI ANCORA!!!!!!!!

karajan:
Cari "Pansera" e "a", i limiti li state oltrepassando voi. Ho un disabile in casa da accudire e non ho i soldi per pagare una badante. State sicuri che NON PASSERETE. GUARDATEVI ALLO SPECCHIO E VERGOGNATEVI. DOVRETE PASSARE SOPRA IL MIO CORPO.

marilena:
per giovanni bg: ma lei se la sta prendendo con la lega o sbaglio? Chi sta governando a bergamo e provincia? Chi è che gli fa pagare qualunque cosa? la lega ladrona!

Giovanni bg:
Certo.noi bergamaschi dobbiamo mantenere noi,le nostre famiglie,lo stato,gli sperperi del sud e gli extracomunitari.Noi chi ci aiuta?Mai nessuno,ne le varie associazioni pppppseudo caritatevoli ne le parrocchie ne i comuni ne altre istituzioni.Ai bergamaschi solo gli obbighi di pagare qualunque cosa venga in mente a qualunque istituzione,tasse comprese.La delibera era giustissima.Pensate un po'anche ai nostri altrimenti potreste andare voi ad aiutarli a casa loro non a casa nostra.

Wonderland:
Piano signori, rispetto per le istituzioni . Adesso Ferri è Consigliere Provinciale. Evidentemente l'accaduto era da ascrivere tra i meriti.

Unoqualunque:
I nodi prima o poi vengono al pettine. E' vero che il Sindaco Ferri ne ha cominate tante, sperimao che i cittadini di Brignano e non solo se ne accorgano in tempo. Qunato alla Lega di Brignano (anche in generale) credo proprio che il loro verbo principale (mascherato parzialmente) sia quello del darci dentro contro le diversita' (meridionali, neri, diversi ecc.) Una volta che stanno bene loro.... intanto a ROMA LADRONA SONO LA' LORO CHE COMANDANO. Speriamo solo che non stiano la' ancora pe

Pagine

Da non perdere:

Gli addii

NECROLOGIE

#BERGAMO PUBBLICA QUI LE TUE FOTO!

  • Se usi Instagram puoi pubblicare qui su Bergamonews i tuoi scatti.
  • Per farlo inserisci nel testo della foto @bergamonews e verrà inserita qui dentro automaticamente.
@bergamonews instagram